Campi di lavanda in Italia

Acqua di San Giovanni

Campi di lavanda in Italia, ecco dove andare

 

Le specie di lavanda sono comuni nei giardini di erbe aromatiche per le loro foglie profumate e fiori attraenti.

Le piante sono ampiamente coltivate per i loro oli essenziali, che vengono utilizzati per profumare una varietà di prodotti.

I fiori secchi, ad esempio, sono  usati in bustine per profumare casse e armadi, e gli antichi romani usavano la lavanda nei loro bagni.Campi di lavanda in Italia

La lavanda è talvolta usata anche per aromatizzare bevande e dolci e ha numerose applicazioni in erboristeria.

 

Ecco i campi di lavanda in Italia:

  • Sale San Giovanni, Piemonte
  • Demonte, Piemonte
  • Val di Gesso, Piemonte
  • Ponti, Piemonte
  • Godiasco, Lombardia
  • Colle di Nava, Liguria
  • Museo della Lavanda, Liguria
  • Venzone, Friuli Venezia Giulia
  • Oasi di Cà Mello, Isola della Donzella di Porto Tolle, in provincia di Rovigo, nel Polesine, Veneto
  • Giardino delle Erbe, Emilia Romagna
  • Pollutri, Abruzzo
  • Lavandeto di Assisi, Umbria
  • Colline di Fonterutoli, Toscana
  • Pieve di San Luce, Toscana
  • Civitella Marittima, Toscana
  • Lavandeto di VerdeNaturale a Corinaldo (An), Marche
  • Tuscania, Lazio
  • Larino, Molise
  • Parco della lavanda di Morano Calabro, Calabria
  • Santa Caterina Villarmosa, Sicilia

 

La fioritura varia da zona a zona, a seconda dell’altitudine e del clima.

I primi campi di lavanda fioriscono verso la fine di giugno mentre gli ultimi li troverete in tutto il loro splendore all’inizio di agosto.

 

Ti consiglio di leggere anche La lavanda e le sue proprietà

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati