Friulane: le scarpe che non passano mai di moda

Friulane

Friulane o babbucce dei gondolieri: l’alternativa chic alle classiche espadrillas

Friulane
Dal sito Piedàterre

Le scarpe friulane o semplicemente friulane (conosciute anche come babbucce dei gondolieri) nascono come scarpe semplici e povere fatte a mano dalle donne di casa utilizzando tessuti riciclati e feltro. Le suole venivano ricavate dai copertoni delle biciclette e le imbottiture da sacchi di iuta rciclati.

https://www.instagram.com/p/B4fRZLWIqJK/?utm_source=ig_web_copy_link

Negli anni queste calzature si sono nobilitate entrando nei guardaroba dell’alta aristocrazia che le utilizzava come pantofoline da casa. Scarpette silenziose perfette per atraversare saloni e corti senza fare rumore.

Oggi le friulane definiscono uno stile assolutamente sofisticato e snob.

La forma di queste scarpe continua ad essere la stessa, una forma che non distingue destra da sinistra, che si conforma alla perfezione al piede di chi le indossa e che fa della comodità il suo punto di forza. I tessuti utilizzati oggi per queste scarpe sono il velluto, il lino e i tessuti ricamati e broccati. Pezzi unici e assolutamente ricercati possono essere realizzati ance con scampoli di abiti usati, jeans e materiali di riciclo.

https://www.instagram.com/p/B2n8Lb-IQNa/?utm_source=ig_web_copy_link

Calzature perfette per ogni outfit, dai jeans all’abito da sera o da cerimonia. Ideali sotto a pantaloni a palazzo, con jeans a vita alta e camicie in lino bianche.

Le friulane sono un must senza tempo. Uniscono il fascino di una storia antichissima e senza tempo ad uno stile sofisticato e bon ton, assolutamente al passo con la moda.

A voi piacciono?

Federica Donati

Federica Donati

Classe '84, moglie di Andrea, mamma di Alessandro e Camilla. Da sempre nel mondo della moda, ma senza rinunciare mai alle mille scoperte che la vita ogni giorno ci riserva.
Segni particolari: positività.

Articoli consigliati