Guns contro le armi di Stephen King

guns

Guns dal sottotitolo Contro Le Armi, è un breve saggio scritto da Stephen King contro la violenza armata.

La vera guerra si combatte tutti i giorni nelle strade degli States

Guns contro le armi

 

Uscito in America nel 2012, subito dopo la strage alla Sandy Hook Elementary School dove persero la vita 27 persone di cui 20 erano bambini.

Quel tragico giorno all’arrivo della polizia, l’autore della strage si tolse la vita.

Si trattava di un ragazzo poco più che ventenne.

“Il 90% delle armi da fuoco usate nei crimini viene da circa il 5% dei rivenditori”

Nove anni dopo Guns esce in Italia stampato da Marotta & Calfiero, la casa editrice nel quartiere di Scampia.

Stephen King biasima i mass media in ambito ai violenti massacri  per le critiche sottese al suo romanzo Ossessione (titolo originale Rage 1977).

Una storia somigliante al massacro della Columbine Hig School in Colorado del 1999 e ad altre due stragi accadute in seguito.

I tragici fatti lo pongono di fronte alla scelta del tutto personale di ritirare il suo romanzo.

“Ogni giorno otto fra bambini e ragazzi vengono colpiti per sbaglio dalle armi da fuoco in famiglia”.

In Guns Stephen King suggerisce alternative alla violenza armata, appellandosi alla NRA (National Rifle Association), la lobby più influente per i detentori di armi.

L’NRA, infatti, potrebbe orientare in modo determinante per combattere una “guerra” che ciclicamente si ripropone negli States.

In questo saggio l’autore non si dichiara contro alla proprietà delle armi, infatti lui stesso ne possiede tre, ma propone suggerimenti, alternative alla violenza armata.

Una disamina attenta alle dinamiche personali, nelle pulsioni che originano stragi e massacri dai ”grilletti facili”.

guns

Tra provocazioni, critiche e suggerimenti necessari, si ravvisa nell’ autore l’urgenza di uno scritto che ha il sapore di una lettera a cuore aperto a tutti gli americani.

“Gli americani si uccidono con le armi da fuco 25 volte in più degli altri Stati ricchi”.

In America circa 80 persone muoiono ogni giorno a causa delle armi da fuoco.

Ti consiglio di leggere anche Stephen King: i 10 migliori libri

Carla Zanutto

Carla Zanutto

Sono Carla e dal 2010 faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Le mie passioni sono il fitness, i cani e i libri.

Articoli consigliati