Home Health & Wellness Il salto della corda è la nuova moda del fitness
Il salto della corda è la nuova moda del fitness

Il salto della corda è la nuova moda del fitness

0

Saltare alla corda: un gioco da ragazzi che diventa un vero e proprio allenamento, spopolando non solo nelle palestre americane, ma anche in Italia con veri e propri corsi di gruppo per avere un corpo tonico e un girovita ideale. Apporta benefici dimagranti e non solo!

Il salto della corda è diventato tra gli allenamenti più richiesti dopo il successo dei rope jumpers, i saltatori di corda americani e in Italia la Virgin Active ha inserito il lavoro della corda tra i corsi a corpo libero.

Il motivo c’è: dimagrire velocemente ed è un’ottima alternativa alla corsa se si pensa che saltare per 15 minuti è paragonabile ad una corsa di 30 minuti.

In soli 10 minuti si consumano ben 200 calorie!

I benefici di questo allenamento sono numerosi se si pensa che tutto il corpo viene coinvolto in questo esercizio. La parte inferiore ovviamente è la più interessata, in particolar modo le gambe con i polpacci, quadricipiti e femorali.

La buona notizia è che saltare la corda solleva i glutei e, con un allenamento costante, si rassodano. Inoltre memorizza una buona postura con l’addome retratto, la schiena dritta e le spalle aperte.

Migliora la propriocezione mantenendo equilibrio e coordinazione, oltre a rendere agili. Il salto della corda è un ottimo allenamento cardio, un vero alleato del cuore.

cordaSe non si è allenati a saltare la corda è meglio cominciare facendo un po’ di fiato, saltando addirittura senza, a piedi uniti per 20-30 secondi con 10 di riposo tra una serie di salti e l’altra.

Si passa poi a saltare la corda per un minuto, a piedi uniti, e 30 secondi di riposo. La durata ideale di un allenamento con la corda è tra i 5 e 30 minuti, riposando per 15 secondi ogni minuto.

Allenarsi con questo attrezzo ha un ulteriore vantaggio, e non da poco, se si pensa che il costo della corda è alla portata di tutti, oltre ad essere piccola e leggera, e sta pure in borsa!

La si può portare ovunque, allenandosi in qualsiasi momento, anche in vacanza.

Migliora l’umore perché, se si ha costanza, i risultati si vedono in poco tempo. In America è diventato un allenamento d’avanguardia seguitissimo dalle modelle per la sua efficacia.

Fa bene alla salute e se si ha qualche problema al ginocchio, basta riscaldarsi bene e fare un buon stretching prima di iniziare.

Cos’aspettate? Buon Jump a tutti!

Carla Z.

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Carla Zanutto Mi occupo di fitness. Sono mamma e nonna. Ho tre Labrador e un'adorabile meticcia. Da 6 anni faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Nel tempo libero mi trovi incollata tra le pagine di un libro.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *