Home Travel Le località sciistiche più belle d’Italia
Le località sciistiche più belle d’Italia

Le località sciistiche più belle d’Italia

0

Le località sciistiche più belle d’Italia: una mini guida

Ecco quali sono le località sciistiche più belle divise per regioni.

Venetole località sciistiche

Cortina (Belluno). Offre, infatti, 140 km di piste dove potrai sciare  lungo la Pista Olympia delle Tofane, qui si svolgono le gare di Coppa del Mondo, oppure lungo la Pista nera Focella Rossa.

Trentino

Madonna di Campiglio (Trento) è  la migliore località sciistica del Trentino nell’incredibile scenario delle Dolomiti del Brenta. I collegamenti con Pizolo, Folgarida e Marilleva permettono di sciare su 150 km di piste e 40 km per lo sci nordico.

Canazei, Val di Fassa (Trento)

Grazie al Circuito Sellaronda, è possibile raggiungere la Val Gardena con gli sci ai piedi. Cinta dalle cime maestose della Marmolada, del Sassolungo e del Gruppo del Sella, Canazei fa parte della Ladinia dolomitica.

Tante le possibilità per sciare, dall’area sciistica compresa tra il Col Rodella e il Belvedere e i collegamenti con il comprensorio della Sellaronda.

 

Folgaria (Trento), è possibile sciare nella Skiarea Alpe Cimbra con ben 104 km di piste.

Alto Adige

Corvara, Alta Badia (Bolzano). Sorta in una conca alle pendici del monte Sassongher, a un’altitudine di 1568 metri.

La Villa, Alta Badia (Bolzano). Sopra la località, si snoda la celebre pista della Gran Risa. Grazie alle varie connessioni come la Sellaronda, è possibile cambiare piste e scenario ogni giorno.

San Vigilio di Marebbe, Valle di Mareo (Bolzano). La valle di Mareo, laterale della Val Badia, spunta San Vigilio di Marebbe; la località, infatti, si è sviluppata una conca, sovrastata da quattro cime che superano i 2000 metri: Plan de Corones, Pizzo delle Pietre, Paraccia e il monte Pares, e dai 1700 metri del Piz de Plaies.

Plan de Corones, uno dei centri sciistici più moderni e confortevoli di tutto l’arco alpino, dotato di ben 115 km di piste.

Ortisei, Val Gardena (Bolzano), il comprensorio offre piste impegnative all’ombra del Sasso Lungo e da Ortisei si può raggiunge la magnifica Alpe di Siusi con le sue ampie piste.

A sud delle Dolomiti di Sesto e del Parco naturale delle Tre Cime di Lavaredo, s’incontra: San Candido, Alta Pusteria (Bolzano)

L’ accesso al Comprensorio 3 Zinnen (Tre Cime), che si trova sul versante altoatesino delle Dolomiti di Sesto, un tempo denominato “Alta Pusteria”. Il comprensorio sciistico va da San Candido, fino a Padola, in Cadore. le località sciistiche

Obereggen, Val d’Elga (Bolzano), è la principale località del Comprensorio Ski Center Latemar, in Val d’Elga. Gli impianti permettono di sciare su 48 km di piste. È anche possibile dilettarsi sugli sci in notturna su un tracciato di 2.5 km o sulla pista degli slittini.

Lombardia

Livigno (Sondrio), è uno dei centri sciistici più importanti della Lombardia con 115 km di piste. Grazie a temperature piuttosto rigide, puoi sciare da fine novembre ai primi giorni di maggio. Ci sono anche 30 km di piste da fondo dove puoi anche praticare il biathlon.

località sciistiche-Livigno

Ponte di Legno (Brescia), è oggi il centro nevralgico del Comprensorio Adamello Ski. Da qui puoi raggiungere, grazie a un’ovovia, il Passo del Tonale. Ci sono poi quasi 40 km di piste per i fondisti.

Piemonte

Sestriere (Torino), noto come il comune più alto d’Italia, fa capo ad un comprensorio con  un totale di 164 km di pista. Famosa  la pista Kandahar, illuminata di notte.

Senza dimenticare la località sciistica di Alagna, Valsesia (Vercelli), in alta Val Sesia, ai piedi del Monte Rosa.

Valle D’Aosta

Courmayeur (Aosta) si adagia in una conca, tra abeti e larici, ai piedi del re delle Alpi, il Monte Bianco.

Cervinia (Aosta) è una stazione sciistica aperta tutto l’anno grazie al ghiacciaio sotto il Monte Cervino. Qui si può sciare per ben 350 km sfruttando anche il lato svizzero di Zermatt.

La Thuile (Aosta). Grazie alla connessione internazionale con la Francia, è possibile sciare su 160 km di piste e circa 30 km per i fondisti. Per via dell’altitudine e dell’esposizione a nord, l’innevamento è sempre garantito.

Pila (Aosta) è una magnifica località sciistica nei pressi di Aosta. Dalla città una cabinovia conduce, in 17 minuti, direttamente alle piste.

Abruzzo

Ovindoli (L’Aquila) è una delle principali località sciistiche del centro-sud e dell’Abruzzo, patria degli snowboarder. Dal piazzale sale una cabinovia verso il Monte Magnola e una seggiovia da sei posti verso il Monte Freddo.

Campo Imperatore, ubicato nei pressi dell’Aquila e nella magnifica cornice del Gran Sasso.  Sull’altopiano è anche possibile praticare lo sci di fondo, su 60 km di tracciato.

Roccaraso (L’Aquila), si trova oggi il comprensorio sciistico più grande di tutto il centro-sud. Ben 130 km che permettono di raggiungere le località di Rivisondoli, Pescasseroli e Pescocostanzo.

Queste sono le località sciistiche più famose in Italia.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *