Home Culture LE VIE DELLA SETA A BOLOGNA
LE VIE DELLA SETA A BOLOGNA

LE VIE DELLA SETA A BOLOGNA

0

LE VIE DELLA SETA A BOLOGNA: dal 12 ottobre al 3 novembre 2019

Quello tra la seta e Bologna è un amore che dura da sempre.

Se ne è in parte persa memoria perché la città ha preso strade diverse e la sua economia si è sviluppata in differenti direzioni.

LE VIE DELLA SETA
Gioielli d’Africa di Emilio Pucci Presso Rocca 1794 – Casa Damiani parte della mostra itinerante Le via della Seta a Bologna

Già nel XIV secolo entro le mura della città oltre cento mulini da seta compivano pazientemente il loro lavoro. In quella che oggi è piazza Galvani si acquistavano i bozzoli, passati poi alla trattatura del filo e ai mulini; nelle case spettava alle donne il lavoro della tessitura, mentre presso le botteghe artigiane si procedeva alla rifinitura del prodotto.

Il viaggiatore, che camminava per la Bologna di quei secoli lontani, facilmente si imbatteva in queste realtà e sicuramente conosceva l’eccellenza della seta della città.

Le via della Seta
La mostra Il Passato è Futuro presso Illumia Building a Bologna. Sulla destra il carré di Hermès Feuxe du Ciel che fa parte della mostra itinerante Le via della Seta a Bologna

Questo tessuto prezioso, morbido, dal fruscio inconfondibile torna oggi ad animare la trama urbana di Bologna grazie a Rossi Selected Vintage che ha selezionato 23 Foulard di Gucci, Hermés e Pucci.

Questi sono i protagonisti di una passeggiata assieme alle attività commerciali del centro storico che li ospitano e che hanno mantenuto una peculiare autenticità. I carré sono accessori di seta assimilabili a gioielli, tessuti preziosi e versatili. Ed eterni.

Oggi nel mondo viene acquistato un foulard ogni 20 secondi. Talvolta è nuovo, talvolta è vintage. I carré vintage portano con sé il ricordo del passato di storie che non conosciamo e ci piace sognare. Colori vivi, stampe vivaci e motivi rigogliosi: ecco quello che spesso attira in un foulard, che fa chiudere gli occhi e anima. l’immaginazione.

Grazie a Rossi Selected Vintage, Confcommercio Ascom Bologna e ai commercianti della città che si sono resi disponibili a ospitare la mostra è possibile seguire questo filo ideale, ripercorrendo la rete urbana che collega la trama del tessuto prezioso di ieri a quello di oggi alla scoperta delle vie della seta a Bologna.

Ingresso gratuito.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *