Libri ambientati nel ‘700

Libri ambientati nel’ 700, ecco qualche consiglio

Maria Antonietta, la guerra dietro ai ventagli di Tommaso Torsiello

libri ambientati nel settecento

“C’è tanta gente oggi a Versailles”. Sono queste le uniche parole che Maria Antonietta rivolge alla sua rivale, la contessa du Barry. Alla sfarzosa corte di Francia, ogni gesto è studiato e ogni parola, anche se solo sussurrata, è ascoltata avidamente dagli intriganti cortigiani. Quello tra la giovane delfina e l’insolente favorita di Luigi XV è un conflitto che si consuma dietro a vaporosi ventagli di piume. La nobiltà bisbiglia, mormora, critica e sgretola lentamente la già fragile monarchia francese. Maria Antonietta e Jeanne du Barry sono due donne messe l’una contro l’altra da un sistema costituito da tempo. Due affascinanti personaggi da romanzo. Due icone. Spiriti liberi e fatalmente ribelli che lasciano impronte indelebili nella storia dell’antico regime. Le loro vite sono raccontate con delicata capacità narrativa. Pur utilizzando la tecnica del romanzo, i profili di Maria Antonietta e della contessa non perdono, nemmeno per un istante, i loro tratti più rappresentativi. In queste pagine non è il romanzo a servirsi degli eventi storici al fine di raccontare; è invece la storia che, tramite dialoghi e scenari immaginati, prende vita e regala al lettore un sorprendente viaggio nella corte più sfavillante della storia moderna.”

Un luogo chiamato libertà di Ken Follett

Libri ambientati nel' 700

Inghilterra, 1700. Ingenti fortune sono legate al controllo della principale fonte di energia, il carbone, estratto in abbondanza ma con metodi schiavisti nelle miniere scozzesi. Ed è per il possesso di nuovi giacimenti che complottano i Jamisson, potente famiglia di proprietari terrieri minacciati da un improvviso dissesto finanziario. Con l’intrigo e l’inganno hanno messo a punto un piano che può farli brillantemente uscire dalle difficoltà. Ma non hanno fatto i conti col giovane McAsh, un minatore che ha deciso di spezzare le catene della schiavitù, e la bella Lizzie, figlia della piccola aristocrazia conquistata dagli ideali di libertà.

Tra i Libri ambientati nel ‘700: L’ultimo dei Mohicani di James Fenimore Cooper

Libri ambientati nel' 700

E’ il più noto dei romanzi del ciclo avventuroso conosciuto col titolo I racconti di Calza di Cuoio. Vi si narrano, sullo sfondo della brutale guerra coloniale tra Francia e Gran Bretagna nel selvaggio Nord America alla metà del Settecento, le imprese di Natty Bumppo, soprannominato appunto “Calza di cuoio” o “Occhio di falco”: un cacciatore bianco, un pioniere in fuga dalla civiltà che ha scelto di vivere in perfetta simbiosi con la foresta, di cui conosce ogni segreto, e di condividere i costumi e i valori degli indiani, a cominciare dal rigoroso rispetto della natura. Un rapporto di leale amicizia lo lega al vecchio capo pellerossa Chingachgook, ultimo sopravvissuto della nobile stirpe dei guerrieri mohicani, e al figlio di questi, Uncas, che sarà protagonista di un eroico tentativo di difendere gli inglesi assediati in un fortino dai soldati francesi.

Moll Flanders di Daniel Defoe

libri ambientati nel 700

Nata nel carcere di Newgate, orfana, piccola apprendista cucitrice, giovane gentildonna, femminista e più grande ladra del suo tempo. Questo, e altro, è Moll Flanders. Ma prima ancora è una maestra del travestimento e dell’inganno, al punto che neanche il suo stesso nome è certo. Così nel 1722 Daniel Defoe dà alle stampe Moll Flanders: uno dei libri principali della straordinaria stagione creativa di cui fu protagonista. Nel pellegrinaggio di Moll, la seguiamo in luoghi d’ogni genere e compagnie d’ogni risma. Con lei entriamo nelle case della borghesia in ascesa, dormiamo nei letti di mercanti e truffatori, lasciamo Londra per concederci una gita a Oxford e saliamo a bordo di diligenze dirette nel nord dell’Inghilterra, ci innamoriamo di un bandito irlandese e veniamo deportati come schiavi nelle colonie americane della Virginia.

Tra i Libri ambientati nel ‘700 Zorro – L’inizio della leggenda di Isabel Allende

libri ambientati nel 700

Isabel Allende scrive uno dei libri avventuriere che hanno fatto storia. Figlio del latifondista spagnolo Alejandro de la Vega Diego eredita dal padre il senso dell’onore e dalla madre la volontà di difendere gli oppressi. Legato da una fraterna e indissolubile amicizia a Bernardo, figlio della balia che ha allattato entrambi, trascorre un’infanzia ricca di avventure. Alle soglie della giovinezza, viene mandato dal padre a studiare in Europa, accompagnato dal fedele Bernardo. Sono gli anni del dominio di Bonaparte e i ragazzi vengono accolti da Tomás de Romeu, un vedovo illuminista, simpatizzante dei francesi, padre della bella Juliana e dell’intrepida Isabel. Successivamente a Barcellona, Diego prende lezioni di scherma da Manuel Escalante, il quale si rivela membro del gruppo massonico La Justicia, cui presto si affilia anche il giovane de la Vega con il nome di battaglia di Zorro, ‟volpe” in spagnolo.

Ti consiglio di leggere anche: Book Challenge 2021 

 

 

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

Francesca Cirianni

Nata a Torino ma trasferita a Bologna. Amo viaggiare e amo farlo soprattutto con i libri. Cerco di documentare le mie passioni con la fotografia e tra queste c'è un buon cibo e un buon bicchiere di vino. Certo, poi ci sono anche loro, le mie figlie, le preferite della mia macchina fotografica.

Articoli consigliati

Translate »