Home Create&Celebrate Home Decor Metodo Kondo: consigli utili

Metodo Kondo: consigli utili

0

Consigli utili per portare luce nella nostra quotidianità: Metodo Kondo

Metodo Kondo come filosofia di vita! Non si sa come mai, ma inspiegabilmente la casa è sempre un vero caos! Nonostante tutte le ore spese a sistemare e pulire, ci sono sempre cose che non trovano il loro posto e vagano da una posizione ad un’altra. Così disperata mi sono messa alla ricerca di un metodo che mi aiutasse nelle faccende domestiche, e mi sono imbattuta in una magia giapponese.

 

 

Metodo Kondo

Avete mai sentito parlare del Metodo KonMari? È stato inventato dalla guru del cleaning Marie Kondo, ed ha subito conquistato il mondo, un metodo efficace per riportare ordine, gioia e luce in casa. E perché no, anche nella vita quotidiana.

Il punto chiave è uno e semplice: circondarsi di cose belle e funzionali per la  nostra quotidianità. Avete presente tutte quelle cose che ci fanno stare bene? Anche solo guardandole? Ecco, quelle! 

 Liberiamoci di tutti gli oggetti “negativi”. 

Buttiamo tutto ciò che non serve, quando ci è possibile doniamo, ricicliamo e perché no, vendiamo quello che non usiamo più.

Di tutti gli ingredienti di questa stregoneria inoltre ve ne abbiamo già parlato e sono racchiusi nel libro “Il magico potere del riordino”. Ricordate?

Questo infallibile metodo può essere utilizzato anche per preparare le tanto temute valige. Perché ammettiamolo, noi donne, e soprattutto noi mamme, si sa, dentro a quelle piccole valigie ci mettiamo la casa intera!  Basta solo imparare la tecnica salva spazio ed il gioco è fatto!

Tutto in due semplici parole: ordine e essenzialità.

Pensiamo al beauty-case: è sufficiente ottimizzare i cosmetici e i prodotti di bellezza, utilizzando magari piccoli contenitori usa e getta per l’igiene personale.

Ed i vestiti? Il segreto sta nel piegarli cercando di ottenere un rettangolo da posizionare nella valigia in modo verticale. Così si potrà visualizzare a colpo d’occhio ciascun capo, senza scombinare l’intera valigia, perché, lo sappiamo bene, quello che si cerca, solitamente, sta sempre sotto a tutto!metodo kondo

Per ottenere il “rettangolo” basta piegare più volte il campo nel modo corretto, stando attente al tipo di tessuto per non creare fastidiose pieghe che obbligherebbero a stirarlo di nuovo. metodo kondo

Una piccola accortezza sta proprio nel non esercitare pressione sulle piegature.

Vi cambierà la vita: provare per credere! 

I Kondo, e tu?

Jessica

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *