Home Lifestyle Piccole azioni per risparmiare energia

Piccole azioni per risparmiare energia

Piccole azioni per risparmiare energia
0

Ecco una mini guida di piccole azioni per risparmiare energia

Lo sapevate che semplici azioni quotidiane possono aiutarvi a ridurre significativamente i consumi e quindi fare un gesto per l’ambiente ma anche per le vostre finanze?

 

Il consumo medio di energia elettrica per una famiglia di due persone è distribuito come segue:

  • 17% per il lavaggio e l’asciugatura del bucato
  • 15% per il riscaldamento e gli aspetti tecnici dell’edificio
  • 13% per l’illuminazione
  • 11% per la cucina
  • 10% per il frigorifero e il congelatore
  • 9% per la lavastoviglie, idem per l’elettronica d’intrattenimento e per i piccoli elettrodomestici
  • E il 7% per l’ufficio.

Ecco le piccole azioni per risparmiare: consiglio sul lavaggio e l’asciugatura del bucato

La vostra lavanderia utilizza in media il 17% del vostro consumo di elettricità, ci sono piccoli consigli per ridurre i vostri consumi.

Per  esempio, è possibile lavare i vestiti utilizzando la modalità “eco” se i vostri elettrodomestici lo prevedono oppure  lavare a una temperatura più bassa per risparmiare fino al 50% di energia, questo perché si riscalda meno l’acqua.

Inoltre riempite la macchina perché   due macchine a metà pieno consumano circa il 50% in più di una macchina piena.

Se avete la possibilità di lasciare asciugare naturalmente il bucato, risparmierete sul consumo dell’asciugatrice.

Riscaldamento

Per quanto riguarda il riscaldamento, è possibile basarsi in media su un risparmio del 6% dei consumi se si riduce di un grado. Non abbiate paura di ventilare le vostre stanze anche in inverno, ma preferite una ventilazione rapida e intensa ad una finestra semi-aperta per lungo tempo.

 risparmiare energia

Illuminazione

E’ possibile utilizzare lampadine a basso consumo energetico, sicuramente sono un po’ più costose da acquistare, ma generalmente hanno una durata di vita più lunga rispetto alle cosiddette lampadine “classiche”. Pensate anche al fatto di non accendere le luci nelle stanze dove non siete presenti.

Consigli sulla cucina

Mettendo, per esempio, un coperchio sulla pentola quando fate bollire l’acqua, risparmiando tempo e denaro. Per quanto riguarda il vostro frigorifero, non è necessario impostarlo a 4°: una temperatura tra 5 e 7° è sufficiente e vi permetterà di ridurre i vostri consumi elettrici. Prendetevi un po’ di tempo e lasciate raffreddare il cibo prima di riporlo in frigorifero, in modo da non dover riscaldare l’intero frigorifero. Non esitate a usare un bollitore, ha bisogno della metà dell’elettricità di una pentola per far bollire l’acqua.

 risparmiare energiaNon dimentichiamoci del  risparmio idrico, ricordate che un bagno richiede circa 3 volte più acqua di una doccia. Chiudete l’acqua mentre vi lavate i denti o vi insaponate le mani e, se ne avete la possibilità, installate manopole e rubinetti economici.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »