Home Travel Praga: amore a prima vista
Praga: amore a prima vista

Praga: amore a prima vista

0

praga

Praga: amore a prima vista

Questa capitale magari passa inosservata rispetto a tante altre, ma posso assicurarvi che c’è molto da vedere e da fare, ed il tutto è possibile con un budget davvero ridotto.

Il mio aeroporto di partenza è stato quello di Orio al Serio e la compagnia aerea la Wizz Air, una vera e propria rivelazione!

Questa linea effettua voli soprattutto nell’est Europa a tariffe davvero vantaggiose e competitive rispetto alle altre compagnie low cost.

praga

Arrivata all’aeroporto di Praga il collegamento con il centro è semplice, un pullman ferma direttamente davanti alla prima stazione della metropolitana, dove si può proseguire per il centro, acquistando all’equivalente di 11 euro un abbonamento di 72h per tutti i mezzi di trasporto.

Qui oltre ai classici bus e metro si utilizzano molto i tram, comodi e veloci senza contare che alcuni luoghi sono raggiungibili solo con essi.

Vi segnalo la corsa dei tram numero 91, in funzione nei weekend e festivi dalle 12:00 alle 17:30.

Questa tratta, in questi orari, è effettuata dal “tram nostalgico” un tram storico che attraversa la città, al costo di un paio di euro potrete tornare indietro nel tempo di qualche decennio.

Sono stata a Praga una settimana ma trovo che si possa visitare anche in tre giorni, le principali attrazioni sono concentrate nel centro storico e tutte ben collegate.

praga

La città vecchia

Questa è la zona che mi è piaciuta di più, appena arrivata nella piazza principale sono rimasta affascinata dai palazzi tutti colorati, dietro i quali svetta la chiesa di Santa Maria di Tyn.

praga

In questa piazza c’è una delle attrazioni più famose di Praga, l’orologio astronomico.

Ogni ora regala il suo spettacolo, vederlo lascia davvero a bocca aperta, ma per filmarlo dovrete armarvi di pazienza facendovi largo tra le centinaia di videocamere e telefoni degli altri turisti!

Addentrandosi per le viuzze della città vecchia, tutto cattura lo sguardo, è un quartiere pieno di vita, banchetti di prodotti tipici, negozi di souvenir e artisti di strada per non parlare del cibo… tra le delizie offerte il Trdlo: è un rotolo composto da un filone dolce cosparso di zucchero cannella e nocciole, cotto sulla brace facendolo ruotare mediante un meccanismo, se poi riempito di nutella e panna è una vera goduria!

praga

Il castello

A piedi dalla città vecchia si può arrivare al castello passando per l’imponente Ponte Carlo che con le sue statue crea sul fiume un’atmosfera magica, soprattutto con le luci della notte.

Non si può fare a meno di notare la moltitudine di pedalò che attraversano il fiume, così sono subito andata a cercare come affittarne uno!

praga

Sotto il fiume si trovano diversi moli dove si possono prendere per un’oretta a un prezzo modico, permettendo di svagarsi e divertirsi navigando lungo il fiume e, cosa più importante, si gode di una vista sul ponte e la città davvero sensazionale!

Finito il momento divertente si prosegue la salita al castello, durante la quale si notano pezzi di storia in ogni angolo, oltre a numerosi ristoranti che, a prezzi contenuti, offrono piatti della cucina locale.

Il castello è molto veloce da visitare, è molto concentrato ed essendo una delle principali attrazioni il tutto è indicato perfettamente.praga

L’edificio che  mi ha colpito è stato, senza ombra di dubbio l’imponente cattedrale di San Vito, davanti ad essa non si può che sentirsi piccolissimi, le guglie gotiche svettano nel cielo slanciandola, così da farla sembrare ancora più alta di quello che già è.

C’è davvero molto da vedere qui, dai giardini con la loro vista sulla città, le gallerie del castello, il vicolo d’oro antica dimora degli orafi, il palazzo reale casa storica dei principi di Boemia, il convento di San Giorgio e di Loreto.praga

Insomma, prendetevi una giornata per questo complesso e vedrete tutto nel migliore i modi!

praga img_20170314_123315

Collina Petrin

Degna di visita e di nota è la collina Petrin, in cima alla quale si trova la Torre dell’Osservatorio dalla cui sommità si ha una vista a 360° su Praga.

Per arrivare sulla punta della collina si può utilizzare la funicolare, il percorso è davvero lungo, io ho preferito fare il ritorno a piedi, per osservare ogni angolo del parco e rilassarmi per qualche minuto in mezzo all’erba.

Nei dintorni della torre si trovano  altre attrazioni come la chiesa di San Lorenzo e il Labirinto degli Specchi dove sono tornata una bambina, ho perso non so quanto tempo a fare le smorfie davanti agli specchi deformanti!

praga

La città nuova

La città nuova è la parte di Praga più moderna, ricca di negozi dove fare shopping, Piazza Vencesclao è il fulcro di tutto questo, qui si trovano tutte le grandi catene di abbigliamento che si trovano anche in Italia, insieme ad alcuni non presenti da noi, come Gate e New Yorker che ho adorato!

In questa piazza  è possibile visitare due musei:  il Museo Nazionale e il Mucha, senza contare l’Opera di Stato, il teatro di Praga.

Dato che l’argomento  di questa parentesi è stato lo shopping nomino dei centri commerciali da visitare  se ne si ha il tempo, il Palladium, l’Atrium Flora e il Metropole Zlicin.

praga

Vi ho parlato di tutte le principali attività, ma se avete più di un weekend potrete dedicarvi a zone più periferiche come: il Vysehrad il castello alto, il cimitero di Olsany, il Letna Park, Palazzo Troja, la particolare Casa Danzante e il Museo Nazionale della Tecnica.

 

praga

Margot M.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *