Home Cultura Film Selena e la nuova serie Netflix

Selena e la nuova serie Netflix

Selena e la nuova serie Netflix
0

Netflix dedica una serie alla memoria della grande cantante Selena, la cui vita è stata spezzata troppo presto

Selena: la serie è un dramma biografico scritto da Moisés Zamora (American Crime, Star) per Netflix.

La serie racconta la breve vita della cantante latina Selena Quintanilla Pérez, considerata la Madonna di Tejana e conosciuta da tutti solo come Selena.

Selena  è considerata una tra le più popolari icone musicali latine ed è soprannominata la Regina della Musica Tejano; con una vita così breve ha venduto nel mondo 60 milioni di album.

Selena è morta a soli 23 anni per omicidio e nella serie è interpretata da Christian Serratos (The Walking Dead).

Nella serie si ripercorre la sua carriera e raccontata la sua tormentata storia d’amore con il chitarrista Chris Pérez (Jesse Posey).

Chi era Selena?

Selena nacque a Lake Jackson, in Texas, il 16 aprile 1971, ma poi visse soprattutto a  Corpus Christi, dove iniziò anche la sua carriera musicale.

Il padre, Abraham Quintanilla Jr., che, tra il 1957 e il 1972, aveva fatto parte del gruppo originale dei Los Dinos, spinse i figli verso la musica.

Abraham rese Selena e i fratelli, Abe (bassista) e Suzette (batterista),  la seconda generazione dei Dinos. Gli altri membri del gruppo erano Ricky Vela (tastierista) e Roger Gracia (chitarrista).

La cantante si esibì pubblicamente la prime volte ad otto anni nel ristorante messicano del padre; e già a soli nove anni incise il primo disco. La cantante passò quasi tutta l’adolescenza in tournée, vivendo in un bus “Big Bertha” e facendo le superiori per corrispondenza.

Vinse un Grammy nel 1993 per il miglior album tex-mex grazie al suo lavoro live.

Selena detiene il record del concerto più affollato nella storia dell’Astronome di Houston per la sua esibizione del 1993 che contò 67000 spettatori.

A diciotto anni firmò un contratto con la Capitol EMI, infatti molti dei suoi album uscirono con questa etichetta discografica, come Amor Prohibido del 1994, che riuscì a scalzare dalla prima posizione delle classifiche anche Mi Tierra della mitica Gloria Estefan.

La morte di Selena

Selena ha dedicato costantemente la sua vita alla musica, sempre supportata dalla famiglia, ma che il 31 marzo 1995 è stata spezzata troppo presto dall’invidia della sedicente amica Yolanda Saldìvar, responsabile del suo fan club e la manager dei negozi di abbigliamento della cantante.

I Quintanilla avevano scoperto che Yolanda aveva rubato dei soldi dalle attività che gestiva e per questo la licenziarono.

Poco tempo dopo Selena si accordò con Yolanda per incontrarsi la mattina del 31 marzo 1995 in un motel Days Inn a Corpus Christi, perché la cantante doveva avere dei documenti per verificare i bilanci finanziari dall’ex dipendente e amica.

Yolanda, pur di non dare i documenti richiesti, dichiarò di esser stata violentata in Messico, allora Selena l’accompagnò nel vicino ospedale, dove i medici non rilevarono tracce di violenza.

Le due donne tornarono al motel, dove Selena chiese nuovamente i documenti  mancanti e questo portò ad un violento litigio. Yolanda tirò fuori dalla borsetta una pistola, la puntò verso se stessa e poi verso Selena, che si girò per lasciare la stanza, ma Yolanda le sparò un colpo di pistola alla schiena.

Selena fuggì verso l’atrio del motel per chiedere aiuto e prima di crollare riuscì a dire il nome di chi l’aveva aggredita e il numero di camera dove era successo.

La cantante morì per dissanguamento in ospedale alle 13:05 a soli 23 anni.

Nell’ottobre del 1995 Yolanda venne ritenuta colpevole di omicidio da una giuria di Houston e condannata all’ergastolo, senza avere la possibilità di ottenere la libertà condizionata.

Un lutto per il Texas

La morte di Selena fu un vero shock per la popolazione statunitense: molti importanti network televisivi interruppero le programmazioni per dare la notizia.

George W. Bush, l’allora governatore del Texas, due settimane dopo la morte della cantante, precisamente il 12 aprile 1995, dichiarò la data del compleanno della ragazza “Selena Day” in Texas. Alcuni americani si offesero perché quell’anno la data sarebbe coincisa con Pasqua.

 

Ti consiglio anche di leggere: Netflix tutte le serie tv di Dicembre 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »