Stampa Tie-dye: protagonista della nostra primavera estate

tye dye

 Il Tie-dye è la stampa degradé più psichedelica e colorata di sempre.

Il Tie-dye nasce negli anni ’60 e spopola nei Nineties. Viene riproposto in tantissime collezioni nel corso degli anni e, quest’anno, sembra davvero spopolare. Un elemento che ha attraversato decenni di passerelle e che ancora regala successi.

Nato negli anni ’60 come segno di protesta della cultura hippie, nei ’90 diventa una vera mania e, nelle ultime stagioni, un motivo Coachella style, sempre presente nei guardaroba estivi della fashion addicted. La tintura del tessuto viene effettuata con una tecnica manuale a immersione, che conferisce ai capi un aspetto unico, esclusivo e dal sapore artistico e artigianale. L’effetto sfumato crea anche giochi cromatici dalle suggestioni psichedeliche

Una stampa, il Tie-dye, che torna prepotentemente nei nostri look primavera estate 2021.

tye dye
Giubbino in jeans, da l sito HM.com

Tantissime collezioni ripresentano questa amatissima stampa, super colorata. Abiti e accessori si colorano tie-dye.

Via libera quindi a stampe coloratissime, sia su look dal richiamo streetwear che su outfit dal sapore più ricercato. T-shirt, pantaloncini, capispalla, ma anche borse e sneakers.

Una stampa che darà allegria e colore alle nostre giornate e ai nostri look. A voi piace?

 

Ti consiglio di leggere anche Mocassini, ma non solo: la scarpe della primavera

Federica Donati

 

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

Federica Donati

Classe '84, moglie di Andrea, mamma di Alessandro e Camilla. Da sempre nel mondo della moda, ma senza rinunciare mai alle mille scoperte che la vita ogni giorno ci riserva.
Segni particolari: positività.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »