Home Food Torta sei vasetti alle mele grattugiate
Torta sei vasetti alle mele grattugiate

Torta sei vasetti alle mele grattugiate

0

 

Nasce la torta sei vasetti alle mele grattugiate.

 

Ci vuole un attimo a farla, cuoce in poco più di mezz’ora ed è un ottimo modo per riciclare le ultime mele bruttarelle di cui abbiamo fatto scorta in autunno. E così puoi avere un dolce  per colazione e merenda, una cosa sana e allo stesso tempo buonissima!

 

Ingredienti 

 

  • Un vasetto di yogurt bianco 
  • Due vasetti di farina
  • Due vasetti di zucchero
  • Un vasetto di olio di semi
  • Una bustina di lievito
  • Tre uova
  • Tre/quattro mele
  • Un cucchiaino di cannella in polvere
  • Zuccherini per decorare

 

Preparazione 

 

Sbuccia le mele, privale del torsolo e grattugiale in una ciotola.

torta mele grattugiate

Aggiungi tutti gli ingredienti e mescola bene.

torta mele grattugiate

Fodera uno stampo da torta di carta da forno, versa l’impasto e decora a piacere con zuccherini colorati. I bimbi si divertiranno un sacco a occuparsi di questo passaggio, la mia ha una precisione certosina nel farlo!

torta mele grattugiate

torta mele grattugiate

Inforna per 35 minuti a 180 gradi: dato che però in genere non bastano – perché le mele grattugiate, essendo più pesanti del resto dell’impasto, tendono a scendere e quindi a far restare più molle la parte bassa della torta – aggiungi altri dieci minuti con la torta coperta e il forno con il calore solo sotto. Io faccio sempre così e viene perfetta ogni volta.

Lascia ancora cinque – dieci minuti nel forno spento e con lo sportello socchiuso, e poi metti a raffreddare su una griglia per torte. A questo punto è pronta per essere assaggiata!

 

[Ricorda che, anche cotta perfettamente, è una torta che rimane comunque un po’ umida, ma è normale, è dovuto alla presenza delle mele. Per questo motivo però io non la conservo nella tortiera sotto alla campana ma in un piatto coperto dal domopack.]

 

 

Sara Cipollina

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *