Veterinari senza frontiere

 Veterinari Senza Frontiere Italia è nata nel 1991.

E’ nata su iniziativa di un ristretto gruppo di: veterinari, agronomi e zoonomi; professionisti che avevano maturato esperienze professionali nell’ambito della cooperazione internazionale in Paesi in Via di Sviluppo (PVS).

 VSF Italia, associazione riconosciuta come Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS), conta attualmente circa 150 soci ed è sostenuta e co-finanziata da enti pubblici, dalle quote associative annuali e da donazioni/contributi di soggetti privati.

L’ obiettivo è quello di sostenere le comunità rurali più vulnerabili e facilitare la crescita sanitaria/zootecnica sostenibile al Sud del mondo; in un’ottica globale di sviluppo sostenibile, sovranità e sicurezza alimentare e solidarietà tra i popoli.

Veterinari senza frontiere

845 milioni di persone soffrono di malnutrizione nel mondo e oltre 8 milioni di persone muoiono di fame ogni anno

I 2/3 di queste vivono in zone rurali e dipendono dall´allevamento!

 Veterinari Senza Frontiere per:

  • migliorare la sanità animale e le produzioni
  • contribuire alla sovranità alimentare
  • sostenere la solidarietà internazionale

I 5 pilastri di Veterinari Senza Frontiere Italia:

Sovranità Alimentare

E’ il diritto di ogni uomo ad un cibo sano, culturalmente appropriato, prodotto in maniera sostenibile sia dal punto di vista ecologico che economico. Produttori, trasformatori  e consumatori devono stare insieme al centro delle politiche alimentari.

One Health

La terra, l’animale e l’uomo sono tre elementi inestricabilmente collegati tra di loro. Una salute unica comprende la salute sociale, ambientale, animale, vegetale, umana.

Allevamento Familiare

Garantisce  la resilienza delle comunità rurali al cambiamento climatico conservando la biodiversità, mitiga l’impatto ambientale dell’allevamento integrandolo con l’agricoltura, combatte la povertà e sostiene lo sviluppo socio-economico delle aree rurali sostenendo il pastoralismo e garantendo il ruolo sociale ed economico degli animali. Difende e sostiene le razze locali, le pratiche tradizionali di allevamento, alimentazione e cura.

Sviluppo Sostenibile

Si parte dalle persone e si arriva alle istituzioni e non viceversa. I reali bisogni delle popolazioni, le risorse locali disponibili, l’accesso alle terre, il rispetto delle tradizioni, la valorizzazione delle conoscenze sono al centro del processo di sviluppo.

Benessere Animale

Il trattato di Lisbona ha ufficialmente dichiarato l’animale “essere senziente”. VSF adotta le 5 libertà di Brambell. L’etica ed il ruolo del veterinario sono fondamentali per garantirne l’applicazione con competenza.

Veterinari Senza Frontiere Italia aiutiamoli nel loro progetto e sosteniamoli.

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati