Viaggiare in aereo con i bambini

Viaggiare

Viaggiare con bambini non è proprio la cosa più semplice del mondo, ma alcuni mezzi ci aiutano sicuramente. Uno di quelli è l’aereo.

Viaggiare in aereo con i bambini può essere un’esperienza molto piacevole.

Alcune compagnie aeree dedicano molta attenzione ai nostri bambini, alcune di queste sono davvero kids friendly.

Viaggiare
Fonte immagine Google

La prima, senza dubbio, è la compagnia araba Emirates.

Questa compagnia offre il servizio con passeggini per ogni scalo, ma anche culle a bordo, biberon e pappe varie, mentre per i bambini più grandicelli saranno intrattenuti durante tutto l’itinerario con film e videogiochi.

La seconda è la British Airlines, che aderisce ad un programma che si chiama Feed Kids First, ovvero offre un pasto di frutta e verdura ai bambini e poi quello ai genitori.

Si da così la possibilità ai genitori di far mangiare il bambino prima  di gustare con estrema calma il proprio pasto. Oltre a questo, ci sono pacchetti d’intrattenimento con cartoni animati e giochi.

Se volate per la Thailandia con la Eva Air volerete insieme ad Hello Kitty, dal rivestimento dei sedili ai saponi, alle divise delle hostess.

Per la compagnia di bandiera del Regno del Bahrain, offre un servizio da sogno la Gulf Air: tate a bordo per pappe, ninna nanne e coccole durante tutto il viaggio. L’assistenza fornisce libri, pannolini e tutto l’occorrente per farli star bene.

I bambini più grandi se sono curiosi di conoscere il fantastico mondo dell’areoplano saranno accompagnati in un breve tuor prima della partenza o durante il il viaggio in alta quota.

Per finire Lufthansa, che ha pensato ai Red Eye Flights. Sono voli compatibili con le abitudini dei piccolini sia del sonno che alimentari.

Durante il viaggio offrono il kit divertenti da colorare, giochi e piccoli accessori tutti per loro, come le calde calzine. Negli aeroporti di Monaco, Francoforte e Il Cairo è presente anche il servizio Family check-in per accorciare i tempi d’attesa.

Alessandra Bonadies

Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Sono Digital Content Creator e Blogger dal 2000.

Articoli consigliati