Home Culture X-Factor 2017: quarta puntata Live
X-Factor 2017: quarta puntata Live

X-Factor 2017: quarta puntata Live

0

Un inizio particolare.

La quarta puntata è iniziata con un’esibizione degli Afterhours di Manuel Agnelli che per l’occasione si è sdoppiato nel ruolo di giudice e ospite. La band milanese ha portato sul palco di #XF11 “Bianca” un brano tratto dall’album del 1999 “Non è per sempre”.

X-FACTOR
Esibizione Afterhours

Nuove meccanismo di gara: 3 manches con 3 concorrenti ciascuna. Il meno votato di ogni manche è stato sottoposto al giudizio insindacabile di Gianni Morandi che ha deciso chi salvare e chi mandare al ballottaggio.  I giudici, invece hanno deciso chi salvare tra i concorrenti rimasti.

Ma ripercorriamo le tappe salienti della puntata.

Prima Manche

Nella prima manche si sono esibiti: Camille, Samuel Storm e Lorenzo Licitra.

Camille ha cantato “Sorry not sorry” di Demi Lovato. La sua performance è stata buona apprezzata da tutti i giudici, con Levante che l’ha paragonata a un’ospite internazionale.

Samuel si è esibito con il pezzo “A Song For You”, nella versione di Donny Hathaway. Anche in questo caso i giudici dei giudici sono stati ottimi con grandi complementi da parte di Manuel Agnelli.

Il terzo ad esibirsi è stato Lorenzo, della squadra di Mara Maionchi, con ‘Nothing Else Matters’ dei Metallica nella versione meno hard rock dei Jukebox, che è piaciuto a tutti.

X-FACTOR
Lorenzo Licitra

La meno votata della prima manche è stata Camille della squadra di Levante.

Seconda Manche.

Rita Bellanza apre la seconda manche cantando la “Donna Cannone” di Francesco De Gregori, ritornando al cantautorato italiano. Nei suoi confronti è molto critico Fedez, troppo “triste” si diverte poco. Levante risponde molto piccata. Fedez non sa chi sia veramente Rita. Manuel Agnelli è molto contento dell’assegnzione. Le sue perplessità sono più sulle possibilità vocali, timbro molto bello ma a livello di espressione ci sono dei limiti. Levante difende le sue assegnazioni. Per lei Rita ha una forza che può superare ogni ostacolo.

Segue l’esibizione dei Ros che dopo due ballottaggi consecutivi salgono sul palco cantando un brano della band britannica Arctic Monkey: Why’d Only Call Me When You’re High. Tranne Levante, gli altri giudici esprimono un parere molto positivo sulla performance dei Ros.

Ultimo della seconda manche è Enrico Nigiotti con un pezzo di Bob Dylan, Make you fell my love. Fedez comincia il giro dei commenti. È molto contento della sua esibizione, in particolare è sorpreso del suo timbro vocale. Manuel Agnelli ci tiene a dirlo ha apprezzato la sua versione di Dylan. A Levante piace questa veste folk. Mara Maionchi chiude con una battuta “Sono molto preoccupata da tutti questi complimenti”.

X-FACTOR
Enrico Nigiotti

La meno votata della seconda manche è Rita Bellanza. La squadra di Levante non è sotto una buona stella.

Terza manche

È arrivato il momento dei Maneskin che questa volta hanno cantano in italiano portando sul palco di #XF11 un brano di Ghemon dal titolo “Un Temporale”. Rimangono i favoriti per la vittoria, sono dei veri e propri animali da Palconscenico.

Damiano dei Maneskin

Andrea Radice si è esibito con un mash-up con la hit di John Newman “Love me Again” e Get Lucky dei Daft Punk feat. Pharrell Williams. Un’ esibizione buona ma considerata forse troppo spettacolare.

Ultimo a salire sul palco Gabriele Esposito ha cantato un pezzo simbolo degli Eagles, Hotel California. Criticato da Manuel Agnelli che non ha compreso che tipo di cantante voglia diventare Gabriele.

Il meno votato della terza manche è stato Gabriele Esposito.

Il giudizio di Morandi.

Gianni Morandi si è esibito in veste di ospite, a poche ore dalla pubblicazione del suo quarantesimo album, intitolato ‘D’amore d’autore’, e poi si è calato nei panni di quinto giudice per scegliere chi salvare dei tre artisti al ballottaggio.

X-FACTOR
Gianni Morandi, quinto giudice

La Scelta di Gianni è stata molto impopolare scatenando i fischi del pubblico all’ x-factor Arena e l’ira dei social. Gianni ha salvato Rita Bellanza, nonostante la sua performance fosse stata nettamente inferiore a quella di Camille.

Il ballottaggio

Sono rimasti quindi in ballottaggio Camille e Gabriele. Senza bisogno di andare al tilt, le scelte hanno portato all’eliminazione di Camille.

Un’eliminazione parsa ingiusta rispetto alle performance di livello della concorrente.

Il bilancio

A questo punto della gara Mara Maionchi si trova con tutta la squadra al completo e nessuno dei suoi concorrenti è ancora mai andato al ballottaggio. Fedez e Agnelli con due concorrenti e Levante solo con Rita Bellanza, aspramente criticata dal mondo social perché non ha disatteso le aspettative create nelle audition con le sue performance molto emotive.

X-FACTOR
Levante

Levante ha manifestato attraverso instagram la sua amarezza rispetto a come sono andate le cose.

Post di Levante su Instagram

Ma ora la gara continua e questa sera potremo finalmente ascoltare gli inediti.

Sara Vivian

 

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Sara Vivian Sono Sara, classe 1981. Sono veneta e padovana Doc. Mamma di Andrea e compagna di Max. Ho un lavoro a tempo pieno nell’ambito delle telecomunicazioni. Amo la moda e tutto il mondo del fashion. Viaggio appena posso, sono sempre alla ricerca di nuovi luoghi e nuove esperienze. Catturo gli attimi con le fotografie che adoro condividere.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *