Home Fashion Dolce&Gabbana primo marchio di Alta Moda con modelle plus size
Dolce&Gabbana primo marchio di Alta Moda con modelle plus size

Dolce&Gabbana primo marchio di Alta Moda con modelle plus size

0

Dolce&Gabbana: rivoluzione nell’Alta Moda con abiti plus size.

Dolce&Gabbana

Lo abbiamo già visto nella moda low cost, alla portata di tutte: finalmente si aprono le porte a modelle più vicine alle donne comuni, con corpi normali e di conseguenza le taglie aumentano.

Noi di Womoms ne avevamo parlato qui.

Ora la vera rivoluzione è approdata anche sulle passerelle dell’Alta Moda.

Dolce&Gabbana sono i primi stilisti a far sfilare per la collezione pre-autunnale (già in vendita) 2019 modelle plus size.

Dopo anni di scheletriche ragazze da passerella (pessimo esempio soprattutto per le adolescenti), ora vediamo belle ragazze in carne.

Già negli ultimi anni Dolce&Gabbana avevano scelto di introdurre in passerella modelle formose come Monica Bellucci, Carla Bruni e Ashley Graham (di lei e della body positivity vi avevamo parlato qui), dimostrando un cambio di rotta.

Le taglie ampliate arriveranno fino alla 54, e il cambiamento annunciano avverrà in pianta stabile quindi, promettono, anche per le future collezioni.

Dolce&Gabbana
fashionbubbles.com

Il portavoce italiano di Dolce&Gabbana spiega al britannico The Indipendent che la bellezza femminile non è una questione di taglia (ne siamo convintissime anche noi!) e per la casa di moda è stata una conseguenza naturale virare in questa direzione.

Dunque ora è il primo brand di Alta Moda realmente inclusivo!

Una vera e propria rivoluzione nell’Alta Moda!

Oltre ad ampliare il loro “pacchetto” clienti, questa strategia darà a Dolce&Gabbana grande visibilità e risalto a livello mondiale. Dopo le accuse di razzismo dalla Cina dello scorso novembre, questo cambiamento appare anche come una forma di marketing per rivalutare la loro immagine.

Dolce & Gabbana
thewebcoffee.net

Sarà solo marketing o anche body positivity? Questo non lo sappiamo, ma, possiamo immaginare, si tratti di entrambe le cose.

Il cambiamento era nell’aria da tempo, ma nessun brand dell’ Alta Moda aveva fatto passi in avanti in questo senso.

Che la rivoluzione abbia inizio!

Chiara Gobbi

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Chiara Gobbi Sono Chiara di Roma. Vivo dividendomi tra i miei ruoli di mamma, moglie e creatrice di accessori Nel mio mondo a pois... Le mie passioni sono il cucito e a rotazione molto altre in base al periodo.... Lo shopping sempre e comunque! .

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *