Feng Shui e arredamento

Cos’è il Feng Shui e perché arredare casa secondo quest’arte?

Feng Shui
Photo Credit: Pinterest

Feng Shui significa in cinese “Vento e Acqua” principi indispensabili per la vita e per la salute. Secondo questa disciplina la disposizione delle stanze e dell’arredamento influisce sull’energia positiva e sul nostro benessere.

Il Feng Shui si pone l’obiettivo di equilibrare e bilanciare il flusso di energia dei 5 elementi principali che sono: legno, fuoco, terra, metallo e acqua.

Per ogni stanza della casa ci sono delle ideologie da seguire al fine di raggiungere l’equilibrio, per migliorare lo stress, dormire sonni tranquilli e creare spazi armoniosi, come la scelta dei colori delle pareti, la disposizione dei mobili, l’ordine e la pulizia.

INGRESSO

Iniziamo dall’ingresso di casa, molto importante in quanto l’energia esterna positiva entra proprio da qui.

La porta deve essere ben curata, pulita ed equilibrata. Non devono esserci ostacoli come vecchi vasi, piante morte, bidoni della spazzatura perché ostacolerebbero l’entrata dell’energia. Meglio non posizionare nessuno specchio di fronte in quanto respingerebbe il flusso positivo dall’esterno.

CUCINA

La cucina secondo il Feng Shui deve essere molto luminosa, con un’ampia finestra e con più livelli di illuminazione, comoda con un grande di lavoro. Meglio se esposta a sud mentre se esposta verso nord è necessario aggiungere piante verdi e se esposta a nord ovest bisognerà aggiungere elementi Terra.

Sarebbe opportuno separare il piano di lavoro dal luogo in cui si consuma il pasto; meglio avere la sala da pranzo separata, se possibile. Siccome il lavello e il frigorifero hanno un’energia fredda, opposta a fuochi e forno non dovrebbero essere posizionati di fronte e dovrebbero avere uno stacco di almeno 60 cm. Gli elettrodomestici invece dovrebbero essere inseriti in modo armonico nella stanza, non posizionati tutti nello stesso punto. È consigliato aggiungere erbe aromatiche per portare energia dalla natura in casa. Quali colori utilizzare? Meglio evitare i colori freddi e riflettenti come bianco puro, grigio freddo, blu scuro, sì invece ai colori pastello, chiari e al giallo collegato al cibo e alla terra.

Feng Shui
Photo Credit: Pinterest

LIVING

Il salotto rappresenta la zona della casa più accogliente e rilassante, deve essere ospitale e favorire la socialità. La forma della stanza meglio se rettangolare o quadrata, con soffitti alti e senza travi a vista che possono portare energie negative. Il divano va rivolto verso la porta, vicino alla parete e non in mezzo alla stanza, se possibile lontano dalle finestre. I mobili saranno lineari, senza tante decorazioni e devono lasciare libero il passaggio per far circolare l’energia e per far entrare la luce naturale in casa. L’illuminazione deve essere tenue, orientata verso il soffitto per garantire tranquillità e pace.

CAMERA DA LETTO

Secondo il Feng Shui il letto va posizionato lontano dalla porta e addossato alla parete, non al di sotto di una finestra poiché non trasmette senso di sicurezza e protezione. Evitare la tecnologia quindi computer, televisioni e anche attrezzature per fare ginnastica in quanto questa è la stanza dedicata al riposo. Anche gli specchi devono essere evitati, soprattutto di fronte al letto in quanto possono rimbalzare l’energia disturbando il sonno. Le testiere del letto migliori sono quelle in legno oppure quelle morbide mentre la luce deve essere tenue e soffusa. Meglio non posizionare piante in camera da letto.

Feng Shui
Photo Credit: Pinterest

BAGNO

Il Feng Shui consiglia di orientare il bagno verso nord, abbastanza lontano dalla cucina siccome le energie fuoco e acqua sono opposte. Assolutamente da inserire gli specchi, come fonte di energia ma senza posizionarne due uno di fronte all’altro perché rimbalzerebbero l’energia. Come materiale d’arredo meglio il legno e la ceramica e il mobile dovrebbe avere linee morbide e tondeggianti. Sì alla luce naturale che fa sembrare la stanza più grande e alle piante che purificano l’aria e rendono l’ambiente armonico.

Feng Shui
Photo Credit: Pinterest

UFFICIO

L’ufficio in casa deve essere creato il più possibile lontano dalla camera da letto. Per prima cosa la scrivania deve essere posizionata con un muro alle spalle in quanto dietro a noi deve esserci il minor movimento possibile. La parola d’ordine in ufficio è ordine: i mobili devono essere lineari, la scrivania squadrata e sopra ad essa bisogna riporre solo ciò che è indispensabile. Sì all’aggiunta di piante che purificano l’aria, come la Sansevieria o la Spatifillo. Anche la luce in studio è fondamentale, è necessario illuminare anche gli angoli più bui per favorire la concentrazione e l’efficienza.

In conclusione, secondo la teoria del Feng Shui l’abitazione, seguendo semplici regole fondamentali, diventa un vero e proprio luogo armonico, dove stare bene e in equilibrio con se stessi.

 

Ti consiglio di leggere anche Scopa a vapore: pro e contro

Valentina Salvan

Sono Valentina, 32 anni, di Biella.
Estetista e impiegata al servizio clienti di un’azienda, ho scoperto la passione per l’home decor e per l’arredamento dopo aver ristrutturato casa da zero.

Articoli consigliati