Home Food Ricette Gnocchi di patate fatti in casa
Gnocchi di patate fatti in casa

Gnocchi di patate fatti in casa

0

Gnocchi di patate: farli in casa buoni come quelli della pasta fresca

Con il pesto di basilico genovese oppure il sugo di pomodoro, non importa quali siano i tuoi preferiti: con questa ricetta otterrai gnocchi di patate perfetti e buonissimi, come quelli della pasta fresca.

Gli gnocchi di patate fanno parte di quella categoria di primi piatti che ha sempre successo, in qualsiasi modo vengano serviti, eppure li cucino raramente. Non perché abbiano una ricetta elaborata o lunga da preparare, ma perché semplicemente ne faccio tantissimi, in modo da congelarli e tirarli fuori dal freezer già pronti all’occorrenza.

 

Ingredienti

  • un chilo di patate
  • 350 grammi di farina (circa, più quella per la spianatoia)
  • un tuorlo d’uovo
  • un pizzico di sale

Procedimento

Fai bollire le patate intere e con la buccia in abbondante acqua salata, ci vorrà circa un’ora. Quando saranno cotte, scolale e lasciale raffreddare. A questo punto sbucciale e schiacciale con uno schiacciapatate. Nel caso in cui tu non lo abbia, puoi metterle in una ciotola e schiacciarle con una forchetta: io faccio sempre così e vengono bene lo stesso.

Gnocchi di patate

Aggiungi la farina, il tuorlo e il sale e impasta tutto velocemente.

gnocchi di patate

Questo passaggio è da svolgere in poco tempo per evitare che l’impasto perda di morbidezza ed elasticità.

gnocchi di patate

Ricava delle strisce sottili di pasta, taglia con un coltello pezzetti lunghi circa un centimetro e, con un rigagnocchi oppure aiutandoti con i rebbi di una forchetta, dai ai tuoi gnocchi di patate la caratteristica forma semi arrotolata.

Gnocchi di patate

A questo punto sono pronti per essere cotti: vanno buttati in acqua bollente salata e scolati appena salgono a galla. Cuociono in un attimo, quindi non perdere d’occhio la pentola.

Se non li utilizzi tutti subito puoi congelarli, si conservano in congelatore fino a tre mesi. Non è necessario scongelarli prima, al momento di cucinarli buttali direttamente in pentola e cuocili normalmente.

 

Sara Cipollina

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *