La maialina Esther Stella del web

la maialina esther

La storia fantastica della maialina Esther è diventata famosa in tutto il mondo

la maialina esther

La maialina Esther, star dell’Ontario, è il maiale più famoso del web.

Il suo destino avrebbe potuto essere uguale a quello di miliardi di animali allevati e utilizzati a scopo alimentare e la sua storia fa riflettere, perché ognuno di noi può compiere scelte etiche a tavola evitando sofferenze verso gli animali.

Esther fu adottata nel 2012 da Steve Jenckis e Denver Walter.

I due ragazzi, compagni di vita, pensavano si trattasse di una maialina di razza nana, da compagnia.

Con il tempo, Esther si rivelò tutt’altro.

Una visita dal veterinario, confermò che la maialina Esther era di taglia full-size e che, una volta adulta,  avrebbe raggiunto i 300 chili.

Nel frattempo, Steve e Derek si erano perdutamente affezionati, grazie al carattere di Esther.

I maiali hanno una grande capacità di adattamento, danno molto affetto e sono animali molto intelligenti.

Decisero così di non separarsi da lei e cominciarono a postare nei social, le foto del loro quotidiano e, in breve, Esther conquistò la popolarità.

Le foto e i video fecero il giro del mondo, tra l’affetto e la curiosità di una rete di followers diventata ora milionaria, con sponsor e libri a lei dedicati.

la maialina Esther

La vera storia di Esther, la super maialina

Grazie ai suoi sostenitori Steve e Derek acquistarono una fattoria e, nel 2014 dettero vita all’ HAPPILY EVER ESTHER FARM, un santuario aperto alle cure degli animali abbandonati e maltrattati.

La grande popolarità raggiunta, la salvò da una brutta malattia impossibile da diagnosticare perché l’unico macchinario a disposizione si trovava negli USA.

I suoi fan le vennero in soccorso e la coppia poté raccogliere con un crowdfunding 650mila dollari per acquistare l’apparecchiatura necessaria che venne installata nell’università di Toronto.

La Tac consentì di scoprire un cancro alla mammella.

La legge canadese non consentì la chemioterapia ad Esther, in quanto non considerata un animale da affezione.

Si trovò per lei un veterinario disposto a rimuovere chirurgicamente il carcinoma.

la maialina esther

L’intervento riuscì ed Esther si salvò.

La maialina ha radicalmente cambiato i due ragazzi e il progetto di Esther Wonder Pig è a sostegno del vegetarianesimo e della salvaguardia del Pianeta.

Anche Greta Thumberg ha fatto tappa a casa sua per conoscerla di persona.

Carla Zanutto

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn

Carla Zanutto

Mi occupo di fitness. Sono mamma e nonna. Ho tre Labrador e un'adorabile meticcia. Da 6 anni faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Nel tempo libero mi trovi incollata tra le pagine di un libro.

Articoli consigliati

Translate »