Home Health & Wellness Tanti aiuti per grandi e piccini: Nuby dalla parte dei bambini
Tanti aiuti per grandi e piccini: Nuby dalla parte dei bambini

Tanti aiuti per grandi e piccini: Nuby dalla parte dei bambini

0

Diventare madre ti cambia, ti cambia radicalmente. Sì, diventi più responsabile, più romantica e -se sei anafettiva come me- anche più dolce. Ma sopratutto: diventi tuttologa del mondo dei bambini, un modo che viaggia sul binario parallelo al nostro. Fino a poco tempo fa se mi si chiedevano pareri sullo svezzamento, sui prodotti per il cambio pannolino e sulla dentizione, rispondevo con un timido “boh”. Oggi, invece, dopo 10 mesi da genitore, posso  tenere comizi e gestire tavole rotonde…

 

Con Nuby è stato “amore a prima vista”, quel giorno in cui trafelata sono entrata in farmacia perché il mio bambino piangeva disperato per il male ai denti.

Ho preso un Anello massaggiagengive che si rinfrescava in frigorifero. Lui è stato subito meglio. E io per lui! A quel punto ho scoperto un universo di colori e qualità a misura di bambino.

I prodotti Nuby coprono qualsiasi esigenza genitori/bambino, con oggetti di altissima qualità, divertenti per i bimbi e al contempo funzionali. Sin dalla nascita, affiancano le mamme nella delicata fase dell’allattamento, sia al seno, sia con il latte artificiale. Biberon e affini concorrono a rendere questo momento intimo tanto speciale!

L’aiuto ai genitori per l’alimentazione dei figli non si ferma qui. Penso soprattutto a certi “aggeggi” che mi hanno radicalmente cambiato la vita… come il Nibbler, uno strumento ideato per introdurre gradualmente i primi cibi solidi.

Mio figlio ha adorato la frutta sin dall’inizio dello svezzamento, mostrando una certa indipendenza nel desiderio di mangiarla da solo; con il Nibbller sono tranquilla, se gli consento di sperimentare per conto proprio un pezzo di mela, perché queso oggetto permette al bambino di assaggiare pezzetti di cibo senza correre il rischio di soffocare.

nuby

Qui ho già raccontato del mio inaspettato successo nello svezzamento.

Ammetto che una guida importante l’ho trovata in una pubblicazione curata da Nuby, con la collaborazione del Bambino Gesù-Ospedale Pediatrico: A.Cerchiari, Viaggio nella funzione alimentare del bambino da 0 a 3 anni di età. Guida pratica per neo genitori, genitori ed esperti edita nel 2013.

 

Per lo schema alimentare da seguire, mi sono attenuta con scrupolo alle indicazione della pediatra, ma con un po’ di ignoranza. Il volumetto mi ha pertanto consentito di comprendere tanti “perché” e di imparare a conoscere le necessità alimentari del mio bambino, che vanno di pari passo con lo sviluppo del gusto e con quello delle abilità sensoriali e motorie della bocca.  In questo processo è importante affidarsi a prodotti di  qualità, che consentano al bimbo ai avere coi primi cibi un approccio il più sereno possibile, come quelli che offre Nuby.

 

Per curare lo sviluppo dei dentini il catalogo Nuby è infinto. Si va dai massaggiagengive come quello di cui raccontavo prima, a un mondo di succhiotti, al Citroganix Gel Dentizione.

Si tratta di un gel lenitivo al Citroganix (Arancia Murcia), completamente naturale, che dà sollievo immediato alle gengive irritate grazie all’estratto di chiodi di garofano.

Questo gel fa parte della linea Citroganix, che si prende cura delle pelli dei più piccoli, con creme, salviettine cambio e saponi.

Gli esperti Nuby sanno che nel primo anno di vita il sistema immunitario di un bambino è ancora in via di sviluppo ed è debole; essi hanno ideato una linea dermo-cosmetica che è la prima del suo genere, perché igenizzante: dermatiti e batteri sono alla larga.

nuby

Mio figlio fa parte di quella categoria di bambini che nascono odiando l’acqua.

Dopo mesi di incubi, grazie alle Tazze impilabili Salish Splash, il momento del bagnetto è diventato gioia pura (sì, le consigliano per il mare o la piscina, ma noi le usiamo nella vasca)!

nuby

Caterina Pascale Guidotti Magnani

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Caterina PGM Penso di essere uno storico dell'arte e sicuramente sono una mamma. Non ho filtri, perché dico tutto quello che mi viene in mente, ma lo faccio sempre con gentilezza. Credo che l'educazione e la cultura siano alla base della civiltà. Ho una passione frenata per i foulard, una passione che è diventata collezione.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *