Home Lifestyle Casa Piante per terrazza: ecco le migliori

Piante per terrazza: ecco le migliori

Piante per terrazza: ecco le migliori
0

Le migliori piante per terrazza esistono davvero?

Piante per terrazza : quali sono le migliori? Il terrazzo non è certo un giardino, lo sappiamo bene, però anche un balcone può acquistare personalità con i giusti accorgimenti, soprattutto col verde! Però non tutte sono adatte e se non volete impazzire col pollice verde (soprattutto se già scarseggia!) allora fidatevi di me e dei miei consigli considerando la temperatura dell’Emilia Romagna: caldo afoso in estate, freddo non troppo rigido in inverno. Esposizione terrazza: nord-ovest.

piante per terrazza
Loropetalum a sinistra, Pitosforo nano al centro, Cipresso Wilma a destra (Photo Credit: Francesca Cirianni)

Innanzitutto quando mi sono messa alla ricerca dei tipi di piante ho pensato per prima cosa alla comodità. Alla domanda “Ho voglia ogni anno di comprare una pianta nuova perché quella vecchia non ha superato l’inverno?”, la risposta è stata “Certo che no!”.

Quindi? Quindi mi sono buttata sulle piante sempreverdi (perenni) scremando non poco!

Successivamente ho fatto una ricerca sul web nella sezione immagini perché anche l’occhio vuole la sua parte! Dopodiché ho stilato una lista delle piante con fioritura e senza.

Piante per terrazza
Loropetalum: in autunno tutte le foglie diventano bordeaux (Photo Credit: Francesca Cirianni)

Dopo un anno, dopo che è passata un’estate torrida e un inverno abbastanza mite, ho visto e imparato diverse cose: chi attira maggiormente le api (va bene salvaguardare le api ma non esageriamo), chi cresce con facilità, chi ha sopravvissuto alle intemperie del tempo e soprattutto alle diverse malattie (cocciniglia, afidi, oziorrinco etc..).

Le migliori piante per terrazza che hanno superato la prova sono:

  • Oleandro: Pianta sempreverde, con bellissima fioritura (potete scegliere tra diversi colori), resiste a basse ed alte temperature, resistente alle malattie. Cresce in altezza quindi ottima per riparare la terrazza o balcone dagli sguardi dei vicini! Attira api e vespe (se c’è fiore c’è ronzio..). Attenzione: questa pianta è velenosa sia per l’animale che per l’uomo. Ogni sua parte è tossica: corteccia, foglie, semi e fiori. Maneggiare sempre con i guanti da giardinaggio.
  • Pitosforo nano: arbusto sempreverde di un bel color verde brillante, non ha fioritura, resiste a basse ed alte temperature, resistente alle malattie. Chiamandosi nano non cresce molto in altezza ma risulta tappezzante in larghezza.
  • Loropetalum: arbusto sempreverde, verde d’estate e d’inverno bordeaux con piccoli fiori fucsia (che non attirano api e vespe), resiste a basse ed alte temperature, resistente alle malattie. In autunno regala un’esplosione del suo miglior colore che, se siete amanti dei colori caldi autunnali, non potrete non amare.
  • Lavanda: pianta perenne di tipo arbustivo, resiste a basse ed alte temperature, resistente alle malattie. Se si ambienta bene cresce a dismisura regalando, al vostro angolo verde, il suo buon profumo (sapevate che allontana le zanzare?). Piantatela lasciando un gran spazio intorno perché crescerà molto. Attira vespe ed api.
  • Rosmarino: pianta aromatica perenne, resiste a basse ed alte temperature, resiste alle malattie e.. è indispensabile in cucina! 
  • Cipresso Wilma: Cipresso conico perenne dal colore verde/giallo molto vivace e brillante, resistente alle temperature e malattie. Questo cipresso molto decorativo può raggiungere anche i 4 metri di altezza se piantato nel terreno, in vaso invece raggiungerà il metro o poco più. Anche lui crescerà in modo importante se in pieno sole, calcolate quindi di piantarlo lasciandogli dello spazio intorno se messo in una fioriera con altre piante.

Buon giardinaggio!

Francesca Cirianni

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
Francesca Cirianni Nata a Torino ma trasferita a Bologna. Amo viaggiare e amo farlo soprattutto con i libri. Cerco di documentare le mie passioni con la fotografia e tra queste c'è un buon cibo e un buon bicchiere di vino. Certo, poi ci sono anche loro, le mie figlie, le preferite della mia macchina fotografica.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »