Home Cucina Plumcake alla zucca
0

Plumcake alla zucca

Plumcake alla zucca
0

Plumcake alla zucca

 

Oggi vogliamo preparare una ricetta di origine estera, ma siamo fortemente indecisi tra il plumcake al cioccolato, un classico senza tempo, o il plumcake alla zucca, più particolare e di stagione. Entrambi dolci squisiti, e anche simili per certi versi, ma bisognava fare una scelta e alla fine il cuore ci ha spinti a realizzare un golosissimo e coloratissimo plumcake alla zucca.

 

Si tratta di una pietanza tipica del Regno Unitosbarcata ben presto in America e sempre più popolare anche qui in Italia – questa variante è tipica di questi periodi, la zucca viene lessata precedentemente e poi unita al composto, donando un gusto deciso ma delicato e il colorito inconfondibile dell’arancione caldo, perfetto per colazione e merenda, che piacerà a tutta la famiglia!

Plumcake alla zucca

Originariamente il plumcake era l’accompagnamento perfetto per il the pomeridiano delle famiglie britanniche, un dolce morbido e semplice da realizzare, che piaceva a grandi e piccini.

La sua morbidezza, la facilità di realizzazione e il suo gusto dolce e delicato lo rendono il dessert perfetto per qualsiasi pasto!

Come già annunciato oggi vi proponiamo una versione prettamente autunnale che ha come ingrediente dominante la zucca, un ortaggio tipico di questi mesi e con cui si possono preparare tantissime ricette, oltre che ai dolci, anche contorni, primi e gustosissimi antipasti.

Ma vediamo ora più in dettaglio quali sono tutti gli ingredienti che ci occorrono e i passaggi da compiere per realizzare questo dolce saporito e leggero.

 

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

 

  • 250 gr di zucca
  • 240 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 80 g di burro
  • 80 g di latte
  • 1 bustina di lievito in polvere

 

PREPARAZIONE

Come prima cosa, lessate la zucca, una volta cotta levatele la buccia e i semi e tagliatela a cubetti ponendola dentro una ciotola.

Mettete il contenuto della ciotola dentro il mixer e frullate la zucca lessata fino ad ottenere un composto omogeneo, una volta pronto riponetelo e lasciatelo da parte.

In una terrina a parte montate le uova fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. A questo aggiungete il burro, che avrete avuto cura di fondere precedentemente, la zucca frullata, la farina e il latte. Mescolate con attenzione.

Senza smettere di mescolare aggiungete al composto anche la bustina di lievito per dolci. Prendete poi uno stampo dalla forma rettangolare, tipica del plumcake, foderatela con un foglio di carta forno, versate il composto al suo interno, stendete bene badando a distribuire tutto il contenuto in maniera equilibrata e infornate in forno preriscaldato a 190° per circa 40 minuti.

Per controllare che la cottura sia ultimata, fate la prova dello stecchino. Spegnete il forno, levate la teglia, fatelo raffreddare bene prima di sformarlo e servirlo tagliato già in fette, pronte per essere gustate.

È davvero l’ideale per fare il pieno di energia a colazione – magari inzuppato nel latte e caffè o in un bel the caldo – o ancora durante una pausa studio o un break dal lavoro e ritornare all’opera più carichi che mai.

 

Nel raro caso in cui qualche fetta supererà la giornata potete tranquillamente conservarla sotto una campana di vetro per 2-3 giorni o potete congelare il plumcake in avanzo (anche se non resiste per più di una settimana, e bisogna scongelarlo in frigo almeno un’ora prima della consumazione). E per fargli ritrovare, infine, la sua freschezza originaria basterà ripassarlo qualche minuto al forno.

Se volete potete decorarlo o con una spolverata di zucchero a velo o magari preparando una glassa leggera da spennellare o con il cioccolato fondente o con il cioccolato bianco, magari entrambi aromatizzati all’arancia.

 

Date sfogo alla vostra fantasia, il plumcake alla zucca è servito!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
WoMoms WoMoms, la tua "amica virtuale": idee per viaggiare, consigli per lo shopping, dialoghi aperti, spunti per stupire ai fornelli e molto, molto altro ancora! Sempre sul pezzo, sempre accanto a te...

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »