Home Fashion Il mare d’inverno. Un foulard della Regina Elisabetta
Il mare d’inverno. Un foulard della Regina Elisabetta

Il mare d’inverno. Un foulard della Regina Elisabetta

0

I foulard, una grande passione della Regina Elisabetta

Da sempre la Regina Elisabetta II è sotto i riflettori (anche) per gli abiti (e i foulard) che indossa, come le sue colleghe. Lei è famosa per l’uso del colore pastello, adoperato senza indugi in innumerevoli occasioni.

foulard
vogue.com

Penso che se certi abiti come quello della moglie del nipote William o della Regina Letizia di Spagna un giorno verranno dimenticati, il guardaroba di Sua Maestà farà sempre parte dell’immaginario collettivo, come specchio di due secoli in cui tradizione e innovazione vanno di pari passo. L’attenzione è solitamente puntata sui vestiti o sui gioielli e spesso sul fatto che prenda in mano il volante, con la stessa destrezza con cui governa il suo paese.

foulard
pinterest.com

Viene sempre dimenticato un accessorio che in 65 anni di regno la Regina non ha mai lasciato a casa, quando esce per occasioni meno formali o più “easy”: il foulard.

foulard
pinterest.com

Da tempo immemore mi diverto a sfogliare istantanee di una Lilibeth ragazzina e di una giovane Regina è così via, sino a oggi. Un foulard c’è (quasi) sempre, che sia a proteggere il collo, che sia a raccogliere i capelli.

foulard
come la Regina Elisabetta II indossa un foulard

Un gioco che faccio con gran divertimento è tentare di riconoscere il disegno del foulard: ho notato che una predilezione speciale va ai carré di Hermès, senza però disdegnare la seta di Gucci.

foulard
pinterest.com

Il foulard di Vittorio Accornero

Questa seconda passione si è vista poco tempo fa quando Sua Maestà, il 7 febbraio 2017 è tornata a Londra da Sandringham in treno. Tre fili di perle, la spilla di perle e diamanti, un tailleur verde mela e, in testa, un foulard dal bordo della stessa tinta.

foulard
hellomagazine.com

Nel foulard ho riconosciuto subito un disegno di Vittorio Accornero del 1968, Coralli. Si tratta di uno dei più suggestivi disegni marini dell’artista piemontese, che riesce a racchiudere in un quadrato un catalogo di piante sottomarine. Il fondale del mare è abitato da pesci, cavallucci marini, testuggini e granchi. Dettagli come le collane di perle intrecciate ai coralli e i colori delicati danno al nostro quadro un tono fantastico che fa volare la fantasia.

foulard
Vittorio Accornero per Gucci, Coralli, 1968

Ammetto che, in un primo colpo d’occhio, mi sono confusa: il foulard della Regina mi sembrava uguale a uno che ho io, che mi procurò Rossi Selected Vintage qualche anno fa…ma  foto più dettagliate mi hanno fatto notare che mi ero sbagliata.

foulard
www.edp24.co.uk

Nella mia collezione è presente il foulard Pesci, della stessa serie dei Coralli reali, ma con un disegno differente. L’atmosfera fantastica del fondale marino abitato da pesci e coralli è la medesima, ma comprare qui una cornice meno “abitata” è più rococò.

foulard
V. Accornero per Gucci, Pesci, part., collezione privata

Tra queste giovani teste coronate che si fanno parte del mondo fashionista, immortalate con abiti da sogno e da red carpet, la Regina Elisabetta II si distingue, come sempre, per il suo stile, fatto di una eleganza che viene dai modi e dai sorrisi, piuttosto che dalla firma dell’abito. Tutti coloro che osannano il “riciclo” di vestiti che fa Kate, non si sono accorti che Sua Maestà indossa foulard che hanno 50 anni senza battere ciglio?! E che colpo di stile è il tema marino in questo rigido inverno?!

foulard
hellomagazine.com

Grazie di cuore per la collaborazione a Rossi Selected Vintage, che, in questa sede, ringrazio anche per avermi introdotta al mondo dei Giardini di Seta* ?

* G. Altea, Giardini di Seta. Vittorio Accornero per Gucci 1960-1981, Catalogo della Mostra, Sassari 2009

 

Caterina Pascale Guidotti Magnani

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Caterina Pascale Guidotti Magnani Penso di essere uno storico dell'arte e sicuramente sono una mamma. Non ho filtri, perché dico tutto quello che mi viene in mente, ma lo faccio sempre con gentilezza. Credo che l'educazione e la cultura siano alla base della civiltà. Ho una passione sfrenata per i foulard, una passione che è diventata collezione.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *