Home Travel Vienna: cose da vedere
Vienna: cose da vedere

Vienna: cose da vedere

0

Vienna: cose da vedere

Vienna, capitale austriaca, è una città a misura d’uomo, il centro storico e le maggiori attrazioni possono essere raggiunte a piedi con molta facilità.

Come arrivare

Si può arrivare in aereo, treno, in macchina ma anche tramite battello sul Danubio, anche se quest’ultima dall’Italia è un pò complicato perché dovresti atterrare a Bratislava che dista circa 75 minuti.

L’Aeroporto di Vienna è situato ad Est del centro storico ed è raggiungibile sia con i mezzi pubblici in modo facile, comodo e conveniente e sia con i taxi.

In base alla vostra meta avete a disposizione diverse alternative come il City-Airport-Train, l’ÖBB Railjet, l’autobus o la metropolitana.

Cose da vedere a Vienna

Il centro storico è stato riconosciuto dal 2001 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e offre diversi itinerari in base al vostro soggiorno.

 

Cattedrale di Santo Stefano

E’ una cattedrale gotica e una delle sue particolarità è il tetto che è formato da 250.000 tegole colorate, posizionate in modo da formare lo stemma austriaco.

Il campanile dispone di una caratteristica guglia affusolata dove è possibile salire per vedere una vista mozzafiato, per salire ci sono oltre 300 gradini!

La torre nord è invece ricoperta da una cupola rinascimentale dove risiede la Pummerein, una campana di oltre 20 tonnellate.

Proseguendo la nostra passeggiata nel cuore della città giungiamo alla Graben e alla zona pedonale Kärntnerstraße, attraversando quest’ultima si arriva a Staatsoper, il più celebre teatro di Vienna inaugurato nel 1869 come Opera di Corte.

Sul retro dell’Opera si trova l’Hotel Sacher dove è possibile gustare la buonissima Sachertorte, che consiglio!vienna

Dal Graben si può raggiungere Hofburg attraversando Kohlmarkt, qui si trova una delle più famose pasticcerie di Vienna: Demel.vienna

Hofburg Palace

Il Palazzo Imperiale di Vienna è formato da alcuni edifici costruiti in differenti epoche, suddivisi tra 18 ali, 19 cortili e 2600 stanze. Il palazzo è stato abitato dalla famiglia reale fino al 1918.

Le attrazioni comprendono: gli Appartamenti Reali, la Biblioteca Nazionale, il Museo delle Argenterie di Corte, il Museo dedicato a Sissi (la celebre Imperatrice d’Austria) , la Camera del Tesoro Imperiale che conserva ancora la corona del sacro Romano Impero in oro risalente all’anno 962.

Oggi vi si trovano la sede del presidente della repubblica austriaca nonché un importante centro congressi e numerose collezioni d’arte.vienna

Sulla sinistra del Hofburg vi aspetta la Scuola di Equitazione Spagnola con i suoi celebri cavalli Lipizzani. Esperienza da fare soprattutto se avete bambini.

Attraversando la Burgtor si accede alla Maria Theresien Platz dove troviamo il Museo Storia Naturale e il Museo di Storia dell’Arte; girando verso destra sarà possibile vedere il Parlamento, il Municipio e l’Università.

Museo dell’Albertina

Prende il nome dal suo fondatore, il duca Alberto di Sassonia-Teschen ed ospita una collezione d’arte grafica,tra le più prestigiose e complete del mondo, composta da più di un milione di stampe

Belvedere

Il principe Eugenio di Savoia (1663-1736), grande condottiero e amante dell’arte, fece costruire da Johann Lukas von Hildebrandt una residenza estiva: il palazzo di Belvedere.

Il palazzo è  in stile barocco ed è composta da due castelli: il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore.

Oggi il Belvedere superiore  ospita la più grande collezione al mondo di Klimt  composta da 24 opere tra cui il famoso: “Il bacio”.

Il Belvedere superiore serviva alla rappresentanza, invece il Belvedere inferiore era adibito a residenza del principe. Lo splendore feudale  si riflette: nella Sala delle Grottesche, nella Galleria dei Marmi e nella Sala degli Ori.

Oggi nel Belvedere inferiore e nell’Orangerie hanno luogo mostre speciali.

Vicino al Belvedere è possibile vedere il complesso di edifici progettati dagli architetti Friedensreich Hundertwassere Josef KrawinaHundertwasserhaus.vienna

Prater

Tra il Danubio e il Donaukanal c’è il Prater, un’oasi verde di oltre 1700 ettari, dove all’epoca dei reali era una riserva di caccia.

Oggi il parco comprende anche  impianti sportivi e il luna park permanente con la sua celebre ruota panoramica eretta nel 1827, Riesenrad, e il museo delle statue di cera di Madame Tussauds.

I bambini al Prater impazziranno!vienna

Donauturm

La Torre del Danubio fu costruita nel 1964, in occasione della Mostra viennese del giardino, 252 metri di altezza, due ascensori rapidi, durata della corsa 35 secondi per vedere a 360° la città.vienna

Castello di Schönbrunn

Un giorno dedicatelo alla residenza estiva degli Asburgo: il Castello di Schönbrunn.

Il Castello è proprietà degli Asburgo dal 1569, la moglie di Ferdinando II, Eleonora Gonzaga, nel 1642 vi fece costruire una residenza nobiliare.

La Reggia di Schönbrunn conta complessivamente 1.441 stanze; di queste, solo 45 possono essere visitate. Gli arredi interni sono in stile rococò.

Alla  Reggia di Schönbrunn consiglio di fare il Grand Tour per poter vedere anche i sontuosi appartamenti di Maria Teresa.vienna

Le attrazioni da vedere sono: lo Zoo di Schönbrunn, il Museo delle Carrozze Imperiali di Vienna, il Giardino dell’Orangerie, la Gloriette, ill Giardino del Principe Ereditario, il dedalo e il labirinto e infine  il Museo per Bambini di Schönbrunn.

 

E’ patrimonio UNESCO dal 1996.

Mangiare

A Vienna almeno una volta si deve mangiare una Wiener Schnitzel di carne di vitello, una buona la trovate sicuramente da Figlmueller anche se è diventato troppo turistico.

vienna

Muoversi

Consiglio HOP ON HOP OFF soprattutto se hai dei bambini. Sono dei bus turistici a due piani che seguono degli itinerari fissi e da cui si può salire e scendere a piacimento durante i giorni di validità del proprio biglietto.

Tips

Il mio consiglio è quello di acquistare la VIENNA PASS dove avrai la possibilità:

  • di entrare  a oltre 60  musei e attrazioni più popolari di Vienna;
  • di utilizzare in maniera illimitata il  bus HOP ON HOP OFF VIENNA SIGHTSEEING TOURS per la durata della tua carta;
  • ingresso Fast-Track per molte delle principali attrazioni di Vienna.

 

Tantissime le cose da vedere ma queste sono le attrazioni che assolutamente sono da vedere se avete un weekend a disposizione.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Alessandra Bonadies Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *