Zucca in agrodolce alla siciliana

Zucca in agrodolce

Zucca in agrodolce alla siciliana, conosciuta tradizionalmente come “o ficatu ri setti cannola

Sono un’amante della zucca, mi piace nel risotto, al forno, nelle polpette…e chi ne ha più ne metta!
La zucca in agrodolce non l’avevo mai assaggiata.

E’ una ricetta siciliana e andrebbe fatta con la menta chi io non amo, infatti l’ho sostituita con il rosmarino ma voi, se piace, mettetela pure.

Si dice che questo piatto nacque in uno dei più antichi e popolari mercati di Palermo, quello della Vucciria.

Ingredienti

  • 400 g di zucca
  • Olio evo
  • Menta (o rosmarino)
  • ½ spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio e ½ di zucchero
  • Sale q.b.

Zucca in agrodolce

Procedimento

Per prima cosa tagliare a fettine la zucca, spesse mezzo cm circa.

Nel frattempo scaldare l’olio e cuocere le fettine di zucca, girandole ogni tanto affinché si cuociano bene da entrambi i lati.

Per questo procedimento ci vorranno circa 10 -15 minuti.

A fine cottura aggiungere l’aglio tritato con il rosmarino oppure la menta e l’aceto con lo zucchero. Far insaporire il tutto e poi spegnere il fuoco.

Lasciare lì un paio d’ore e il mio consiglio è quello di lasciarla ancora di più perchè è più buona se riposa un pochino.

Potrebbe interessarti anche: Torta salata zucca e taleggio

Articoli consigliati