Home Culture Book Alessandro Pagani – 500 Chicche di Riso
Alessandro Pagani – 500 Chicche di Riso

Alessandro Pagani – 500 Chicche di Riso

0

Alessandro Pagani – 500 Chicche di Riso.Per trasformare “leggere è noioso” in “leggere è divertente!

Per tutti quelli che si sono sempre impuntati a sostenere che leggere sia noioso, voglio consigliare “500 chicche di riso.

Perché? Semplice: leggere è divertente, o addirittura, in questo caso, fa proprio ridere. 

Alessandro PaganiQuesto libro è una raccolta di 500 freddure, o, “chicche”, nel gergo dell’autore, Alessandro Pagani, impreziosite dalle illustrazioni di Massimiliano Zatini.

Nato nel 1964 a Firenze, Alessandro Pagani è un artista eclettico: scrittore (ha pubblicato anche: “Perché non cento?”, 2016; “Io mi libro”, 2018), musicista-batterista rock, ed ora possiamo aggiungere anche “comico” al suo repertorio personale. 

Un libro di 116 pagine che si leggono tutte d’un fiato: le 500 chicche ti coinvolgono e divertono passando per i temi più disparati: professioni, relazioni di coppia (tra persone o persino tra improbabili oggetti), traduzioni “particolari” («Traduca in italiano: this mobile phone has never signal.» «Campobasso.»), celebrità storiche ed attuali (da Garibaldi a Michael Jackson, passando per Aristotele), geografia simpatica (dal Sinai a Shanghai, dalla Russia alla Germania, e non solo).

Qualunque sia il vostro lavoro, questo è un libro da leggere e rileggere, soprattutto dopo una brutta giornata: ideale è aprirlo ad occhi chiusi, e puntare il dito su una riga a caso:

«Buongiorno, vorrei del pane.»

«Casalingo

«No, no, lavoro.»

Portalettere: «Non ti sei stufata di consegnare corrispondenza tutto il giorno?»

«Non mi sono mai posta il problema.»

Nuovo videogioco dedicato al mondo dei medici: Super Primario Bros.

Il libro si conclude con un futuristico “TG spaziale”, bonus oltre alle 500 esilaranti chicche. Dal satellite Cobalto, il giornalista offre le notizie ai terrestri in ascolto. Che qualche freddura, oltre a divertire noi, abbia predetto il futuro? Chissà se lo scopriremo mai!

In sintesi, è un libro che consiglio a tutti, lettori accaniti e non, dato che tutti noi, prima o dopo, abbiamo bisogno di farci una bella risata e prendere la vita con più leggerezza. 

Ecco a voi “500 Chicche di Riso”. Buona lettura!

Anna Covallero

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Anna Covallero Sono Anna, una mamma felice che da anni basa la propria vita sull'aforisma: "Possiamo lamentarci perché i roseti hanno le spine o gioire perché i roseti hanno le rose". (A. Karr) Io, ogni giorno, scelgo le rose.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *