Home Lifestyle Babytrekking
Babytrekking

Babytrekking

0

BTAzzurraextended3

 

 

Volete iniziare a fare del trekking con i vostri bambini? Niente paura. Si può fare grazie ad Azzurra e Arianna di BABYTREKKING.

1. Com’è nato babytrekking.it?

Azzurra: Il sito ha visto la luce lo scorso ottobre 2014, ma l’idea è nata molto tempo prima, almeno un paio d’anni! Quando avevo appena avuto io mio primo bimbo, e cercavo online passeggiate adatte anche ai passeggini, non trovavo nulla, se non qualche idea su svariati forum di appassionati; purtroppo però non sempre a seguire i consigli siamo stati ripagati…infatti, un giorno per esempio, decidendo di intraprendere un itinerario che un utente aveva dichiarato “tranquillamente fattibile” anche dai bimbi, ci siamo ritrovati a spingere il nostro mezzo con dentro il bimbo lungo una salita davvero tremenda, non godendoci minimamente nulla. Da qui l’idea: perché non cercare noi di dare un aiuto a tutti quei genitori che, come noi, vogliono andare in vacanza tra le cime con i loro pargoletti, compiendo facili escursioni? E così una sera, chattando con la mia amica e socia Arianna Mariani, il progetto ha visto finalmente la luce!

Arianna: sono nata “tra le montagne” e da sempre le amo. Con l’arrivo della prima bambina è stato complicato seguire questo hobby per mancanza di informazioni. Poi ho conosciuto Azzurra grazie alla rete, e c’è stato un feeling immediato, così abbiamo deciso di realizzare babytrekking!

2. Quali sono i tuoi progetti futuri?

Dopo aver recentemente inaugurato all’interno del sito, a grande richiesta dei nostri lettori, la pagina relativa ai family hotel, vorremmo espandere il nostro “database” passeggiate in tutte le regioni d’italia, specialmente in quelle del centro, dove ci sono moltissimi itinerari che aspettano solo di essere scoperti e raccontati; una volta finita la stagione estiva, vorremmo dedicarci a quella invernale, proponendo località a prova di bimbo, con tante attività sulla neve studiate espressamente per loro.
Ed è anche in arrivo il nostro canale youtube…ci stiamo lavorando, ritengo vedrà la luce a settembre!

3. Che rapporto hai con i tuoi utenti?

Un rapporto veramente bellissimo! Molti mi scrivono per avere qualche informazione in più sugli itinerari pubblicati, per avere qualche dritta su hotel o ristoranti, su come e dove noleggiare le attrezzature per i loro bimbi…insomma, le informazioni che chiederesti ad un amica, e questo non può farmi altro che piacere; stiamo anche ricevendo foto di mamme e papà impegnati nelle loro gite coi piccoli, che pubblichiamo volentierissimo nella nostra bacheca, perché il #babyTrekking è per tutti!

4. Visto che ormai siamo in Estate, hai qualche meta da consigliare?

Azzurra: Beh io sono una fanatica della Val di Fassa, che ritengo ideale per qualsiasi tipo di escursionista: da quello desideroso di fare arrampicata, alle famiglie in cerca di relax; il panorama è stupendo, le cime (Catinaccio, Latemar, Sassolungo, Marmolada, Sella) sono tra le più famose delle Dolomiti…cosa volere di più?

Arianna: sicuramente per chi è a Roma e ha bambini che possono apprezzare consiglio il sentiero Planetario del Terminillo, è facilmente percorribile con il passeggino e i più grandini non avranno difficoltà a farlo, divertendosi con i pianeti che incontreranno lungo il percorso. Un altro percorso da segnalare è sicuramente quello che da Assergi (AQ) porta a S. Pietro delle Ienca (dove è il santuario dedicato a Giovanni Paolo II) e che attreversa la valle del Vasto.

5. Qual è il kit indispensabile per il baby trekking?

Non c’è un vero e proprio kit da consigliare, perché dipende molto dall’età dei proprio bimbi…Quando i miei erano molto piccoli, non potevo partire senza thermos pappa e scorta di pannolini, ora fortunatamente (i miei bimbi hanno 3 anni e 20 mesi) posso viaggiare molto più leggera…una cosa però da non dimenticare mai è la crema solare, che va messa sempre: per noi non è indispensabile, ma per loro è decisamente importante.

Sulle montagne si trova la libertà!

Il mondo è perfetto ovunque, salvo quando l’uomo arriva con i propri tormenti.

Friedrich Von Schiller

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Bonnie Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *