Home Create&Celebrate Bidonzolo, un bidoncino ecologico

Bidonzolo, un bidoncino ecologico

0

tumblr_inline_niwcxo3cwc1rhneenVi presento BIDONZOLO un bidoncino esperto di tutto ciò che ha a che fare con l’ecologia e l’ecosostenibilità. Segui le sue avventure!

1. Com’è nato BIDONZOLO®?

Bidonzolo® nasce dalla fantasia di due mamma imprenditrici un giorno di un’estate caldissima, un paio di anni fa. Durante una festa con i loro bimbi, dovevano inventarsi un modo per fargli mangiare della frutta fresca. Come e, soprattutto, dove buttarne i resti? Da lì è nato il personaggio di Bidonzolo… a seguire i primi progetti educativi, lo sviluppo del suo ruolo sui media e il web.

2. Esiste un piccolo vademecum da tenere in casa?

In un certo senso esiste in formato web. La pagina di Bidonzolo è una sorta di “istruzioni per l’uso” in itinere. Ogni giorno vengono pubblicati articoli inerenti la raccolta diferenziata, il riciclo, il non spreco del cibo, le ricette facili e veloci, i consigli per i bambini.
A breve il sito internet verrà rinfrescato un po’, ma le finalità di quella pagina resteranno le stesse.

3. Perché un bidone può essere una ricchezza?

Tutti i bidoni sono una ricchezza per l’uso che se ne fa: tutelare l’ambiente e interessarsi di una raccolta corretta dei rifiuti è il comportamento giusto per tutti i cittadini responsabili. Ne va della pulizia e l’igiene del luogo in cui si vive, ne va del futuro del nostro pianeta, ragionando in un’ottica più ampia. Quindi tutti i bidoni sono assolutamente importanti, perché ogni abitante consuma quotidianamente una quantità di rifiuti abbondante che se gestita adeguatamente non va ad accumularsi, può essere smaltita e riutilizzata, abbattendo il consumo energetico, evitando di inquinare l’ambiente, dando una seconda possibilità a quiei materiali che sono per natura risorse fondamentali e inesauribili.
Bidonzolo®, in particolare, è una ricchezza perché si prende cura di tutti questi aspetti, cercando di educare in modo divertente chi lo ascolta, con un occhio di riguardo per i più piccoli.

4. Quali sono i vostri progetti futuri?
E’ di questi giorni la notizia esclusiva di una nuova Cooperativa Sociale, Kreativ Ideas, che si occuperà sotto tutti gli aspetti delle attività riguardanti Bidonzolo®. Oltre a offrire servizi e consulenze per le aziende in social media marketing, la cooperativa si dedicherà a: comunicazione BTL attraverso ADV, piani media ed editoriali; organizzazione di eventi, fiere, feste dedicate, mercatini e, infine, si occuperà di collaborazioni con aziende e scuole che vogliono esprimere il proprio lato green. L’idea della Cooperativa nasce per sollevare Green Generation, associazione sportivo dilettantistica, non a scopo di lucro, da certe responsabilità che non la potevano per legge riguardare. Nell’ultimo anno Bidonzolo® ha ricevuto buone risposte dal pubblico, diventando un punto di riferimento per molte attività. Da ora in poi, Bidonzolo® potrà offrire servizi e collaborazioni alle aziende e alle scuole che vogliono esprimere il proprio lato green.

Nei progetti futuri (imminenti) c’è la creazione di un vero e proprio spettacolo di magia: RICICLOMAGIA con Bidonzolo® che farà da assistente al Mago Spillo, un mago sbadatello e simpatico. L’obiettivo è avvicinare i piccoli alla differenziazione in modo divertente. Pensate che Bidonzolo® farà anche…la cacca! Insomma, divertimento allo stato puro!

5. I bambini sono più responsabili degli adulti nel riciclo?
Non crediamo si tratti di “responsabilità”, ci piace pensare che sia una questione di “sensibilità”.
Si, in questo caso, i bimbi sono speciali: di gran lunga più attenti e aperti a certe rflessioni, meno pigri degli adulti. Senza contare che sono “spugne”, apprendono con facilità. Lavorare con loro non è soltanto una soddisfazione continua, ma un vero e proprio divertimento, ricco di emozioni.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Bonnie Mi chiamano Bonnie e sogno una vita da Pinterest. Abito a Roma ma sono una gallina padovana.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *