Home Health & Wellness Respirazione ad onda

Respirazione ad onda

Respirazione ad onda
0

Respirazione ad onda, un nuovo esercizio

respirazione ad onda
Simone Cipriano durante una lezione di respirazione a Calmaria

Un nuovo esercizio di respirazione a cura del dr. Simone Cipriano, direttore e fondatore di Master Studio labs e del progetto Calmaria, la scuola di respirazione con sede a Oleggio Castello e Verbania.

Questa volta conosceremo la respirazione ad onda.

Tentiamo l’approccio con un esercizio tutto sommato semplice, ma che richiede molta pratica. Non sarà difficile in poco tempo raggiungere già dei risultati apprezzabili. Lavoreremo quindi con il petto e l’addome in sincronia a fase alterne.

Simone, abbiamo più volte spiegato l’importanza di una corretta respirazione ai fini della qualità della nostra quotidianità. E’ davvero così semplice però attuarla?

Se osserviamo respirare un bambino, noteremo che egli respira in maniera naturale, perfetta. Chiunque di noi, da piccolo, respirava magnificamente senza saperlo. Poi nel tempo, con tensioni, preoccupazioni, depressioni, responsabilità ed inutili proiezioni ansiose ed ansiogene di noi stessi nel nostro futuro, blocchiamo quasi del tutto il respiro avvicinandoci a sovrappeso e ad esposizione alla malattia.

Possiamo fare moltissimo per noi stessi , torniamo a respirare come quando eravamo piccoli: si può fare! Lo può fare l’atleta, il sedentario, il disabile fisico, il mieloleso. E’ la cosa più semplice positiva e naturale per farci del bene fin da subito.

Ed ecco quindi la spiegazione dell’esercizio di respirazione ad onda.

 

Se avessi qualche difficoltà, qui trovi la spiegazione dell’esercizio alla base della respirazione ad onda.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • LinkedIn
Manuela Prestifilippo Mi definisco una operaia della comunicazione. Giornalista e non solo. Adoro scrivere, ma amo anche correre. Mi piace sperimentare tutto quello che attira la mia attenzione. Sono affascinata dal mondo orientale, dalle discipline olistiche e amo la vita in ogni sua declinazione. Dicono che nelle mie vene ne scorra parecchia e cerco sempre un motivo per sorridere e ringraziare. Ho vinto un tumore al seno e mi batto per la prevenzione e la ricerca scientifica. La mia parola d'ordine è "Ascoltare" perchè si impara sempre qualcosa.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »