Home Food La torta di girelle di panbrioche alla marmellata
La torta di girelle di panbrioche alla marmellata

La torta di girelle di panbrioche alla marmellata

0
Torta di girelle di panbrioche alla marmellata
Torta di girelle di panbrioche alla marmellata

 

 

La torta di girelle di panbrioche alla marmellata è una preparazione dolce a base di pasta lievitata.

La torta di girelle di panbrioche  alla marmellata è una preparazione dolce a base di pasta lievitata.

Il momento migliore per gustare una deliziosa girella può essere l’ora della merenda. Ovviamente a me piacciono talmente tanto che le propongo praticamente per qualunque occasione.  Sanno davvero conquistare tutti!

Una caratteristica di questo dolce è la preparazione. Essa avviene separando gli ingredienti in polvere da quelli liquidi. Una volta lavorati si uniscono per ottenere un impasto omogeneo.

Ingredienti impasto

  • 120 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 120 ml di latte a temperatura ambiente
  • 20 g di lievito di birra fresco
  • 80 g di burro fuso ed intiepidito
  • 50 g di zucchero
  • 350 g di farina manitoba
  • 250 g di farina di tipo 0
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo

marmellata del gusto preferito da spalmare sopra l’impasto

Preparazione

Per preparare la torta di girelle di panbrioche alla marmellata versate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, cioè i due tipi di farina e lo zucchero, il lievito fresco sbriciolato direttamente in ciotola e mescolate. Successivamente unite il pizzico di sale.

Allo stesso modo fate con gli ingredienti liquidi, quindi versate in un’altra ciotola l’acqua insieme al latte e all’uovo leggermente battuto. A questo punto continuate aggiungendo il burro fuso ed intiepidito.  Mescolate il composto con un cucchiaio di legno.

Ora unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi,  mescolate fino ad ottenere un impasto elastico e lavorabile.

Trasferite sul piano da lavoro infarinato leggermente e impastate a mano o con l’impastatrice, fino ad ottenere un panetto omogeneo. L’impasto è pronto quando le vostre mani risulteranno asciutte.

Prima lievitazione

Ora riponete l’impasto in una ciotola imburrata, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno un’ora fino al raddoppio del volume ad una temperatura tra i 20° e i 25°.

Successivamente prendete l’impasto lievitato e sgonfiatelo su una spianatoia leggermente infarinata. Con l’aiuto di un matterello stendete un rettangolo, poi spalmateci sopra la marmellata che più vi piace, avendo cura di distribuirla su tutta la superficie senza arrivare ai bordi.

Preparazione girelle

Arrivati a questo punto dovrete arrotolare l’impasto. Cominciate sollevando delicatamente l’estremità del lato più lungo, in questo modo riuscirete a staccarlo dal piano. Dopodiché procedete ad arrotolare facendo attenzione a non schiacciare l’impasto.

Ottenuto il rotolo dividetelo a metà con un coltello affilato e ciascuna parte tagliarla nuovamente a metà. Suddividete ogni parte in tre pezzi. Otterrete in questo modo 12 girelle che potete modellare leggermente con le mani per arrotondare la forma.

Seconda lievitazione

Rivestite una teglia rotonda con carta forno e sistemate al suo interno le girelle distanziandole tra loro.

Infine coprite con pellicola trasparente lasciando lievitare per un’ora.

Trascorso il tempo le girelle saranno raddoppiate, quindi passate alla cottura.

Cottura in forno

Preriscaldate il forno a 180°.

Cuocete la torta di girelle di panbrioche alla marmellata in modalità statica per circa 30 minuti fino a doratura.

Una volta cotta lasciatela raffreddare completamente.

Suggerimenti

Qualora il composto risultasse troppo morbido o troppo duro aggiungere della farina o dell’acqua poco per volta, sino ad ottenere la giusta consistenza.

Nella fase di lievitazione potrete tenere la ciotola, coperta con pellicola, in forno spento con la luce accesa.

Conservare fuori dal frigorifero per massimo un giorno, altrimenti riporre all’interno di un contenitore per dolci coperto. Se vi avanzano potrete scaldarli qualche secondo al microonde.

Varianti

Prima di infornare spolverizzare con granella di zucchero o mandorle a scagliette.

E’ possibile variare il ripieno con crema di cioccolato e noci, oppure con burro zucchero e cannella.

Rosa Rizzo

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Rosetta Rizzo Insegnante di scuola primaria e mamma di tre ragazzi. Abito a Modena, ma sono d'origine campana. Passo molto tempo in cucina a preparare ogni tipo di pietanza.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *