Piadina sbirulina, ricetta

Fresca e veloce, la piadina sbirulina ha un nome cretino, però è davvero gustosa.

La piadina è la regina indiscussa dello street food. E’ quel piatto che ci salva tantissime volte soprattutto quando non abbiamo tempo per cucinare.

 

Ideale in estate ma anche come aperitivo se tagliato in triangoli e messo su un tagliere con del buon vino bianco.

La piadina è una specialità romagnola ed è una ricetta molto semplice da preparare con ingredienti poveri, tradizionalmente provenienti della regione dell’Emilia Romagna, come farina di grano, strutto, acqua e sale.

Noi però usiamo la piadina confezionata che servirà soltanto cucinarla sulla piastra.

Ma soprattutto vi risolvo il pranzo in 5 minuti .

La piadina romagnola può essere farcita in tanti modi diversi questa è la ricetta della mia piadina sbirulina.

Pensate che il termine piadina è un diminutivo di piada, la cui origine secondo alcuni si trova nel greco “pláthanon”, per indicare un piatto lungo o una teglia.

 

 

Ingredienti:

  • piadina
  • gouda
  • speck
  • zucchine grattuggiate grossolanamente
  • maionese (a piacere)
  • sale e pepe qb

 

Piadina sbirulina

Procedimento:

Scaldate la piadina su una padella antiaderente, dopo 2 minuti giratela e mettete sopra il gouda.

Quando è pronta, mi raccomando non deve seccarsi, toglietela dal fuoco ed aggiungete tutti gli altri ingredienti.

Naturalmente la maionese è facolativa.

Successivamente piegatela a metà e tagliatela a fette.

 

Piadina sbirulina
Piadina sbirulina

 

Articoli consigliati