Conosciamo il Pengo Life Project per adottare un cucciolo di elefante

Adottare un elefantino grazie al Pengo Life Project

pengo life project

Il Pengo Life Project è un progetto no profit tutto italiano nato e sviluppatosi, per volontà dell dottor Aldo Giovannella medico veterinario.

Sostiene e promuove il “The David Sheldrick Wildlife Trust” fondazione anglokeniota voluta dalla Dr. Dame Daphne Sheldrick in memoria del marito David una delle prime guardie forestali a cui si deve la bonifica dello Tsavo National Park. La fondazione si dedica alla riabilitazione psico-fisica dei cuccioli orfani di elefante africano e rinoceronte nero, divenuti tali a causa del bracconaggio.

pengo life projectIn queste immagini il dott. Aldo Giovannella fondatore e Presidente del Pengo Life Project e Ambasciatore del The David Wildlife Trust per l’Italia.

Pengo Life Project

 

Il progetto contempla tre finalità:

  •  raccolta dei medicamenti e presidi per il centro, per le Unità Cinofile, per la squadra antibracconaggio e per l’Unità Mobile Veterinaria  dell’DSW/KWS;
  • raccolta ed invio di fondi al centro per la realizzazione di progetti finalizzati;
  • educazione-informazione e sensibilizzazione sul territorio iatliano.
Pengo Life Project
La dott.ssa Dame Daphne Sheldrick e il dott. Aldo Giovannella

 

Legato al concetto della divulgazione delle informazioni vi è l’adozione a distanza promossa come momento intimo, personale, un gesto d’amore che salva una vita non un atto da ostentare per farsi dire “che buono che sei”.

Due sono le modalità  con le quali effettuarla: o direttamente in loco presso la nursery di Nairobi o dal sito web.

In quest’ultimo caso dall’Italia si può accedere anche tramite pagina  che vi indirizzerà sulla pagina ufficiale dello Sheldrick.

L’adozione per un anno ha un valore di 50$, circa 43 euro.

In loco la fondazione Sheldrick vi rilascerà un plico contenente il certificato di adozione, alcune interessanti informazioni sulla Fondazione stessa, un piccolo diario fotografico del vostro adottato ed un acquesrello di Angela Sheldrick: tramite web invece, vi arriveranno dei file ad alta risoluzione contenenti il certificato di adozione, l’acquerello e altri documenti.

In entrambi i casi ogni mese riceverete la Newsletter che vi informerà passo passo sullo stato di salute del vostro adottato, sulle sue prime amicizie e su tutte le altre innumerevoli attività portate avanti dalla fondazione in Kenya.

Un elefantino costa alla fondazione 90$ al giorno…

E allora cosa aspettate?

Io ne ho adottati due, uno per me che si chiama Mbirikani e l’altro Ndii che ho regalato alla mia nipotina.

Carla  

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *