Home Food Crumble integrale con mela Annurca e bacche di ribes
Crumble integrale con mela Annurca e bacche di ribes

Crumble integrale con mela Annurca e bacche di ribes

0

IMG_2023

Ritorno dunque alla carica con la mela, a cui questa volta vogliamo dare un’allure natalizia.

Come sarà il vostro Natale? Il mio sarà un Natale classico e intramontabile: bianco come la neve, rosso come le bacche dell’agrifoglio e con le delicate trasparenze dei cristalli di galaverna.E, da Nord a Sud, a Natale l’intero stivale porterà in tavola legumi e frutti rossi, che la tradizione vuole essere benauguranti.

E così farò anche io: con questo crumble di mele e ribes è subito festa. Un poco di farina integrale, un poco di zucchero di canna, un poco di burro e tanta frutta: senza bilancia da cucina, in poche e semplici mosse, il vostro dolce natalizio è presto confezionato.

IMG_2019

La lista degli Ingredienti
Per 2 ramequin

2 mele varietà Annurca campana
60gr di ribes
2 cucchiai di zucchero di canna integrale
2 cucchiai di farina integrale
1 cucchiaio di farina di mandorle
1 noce di burro
1 cucchiaino di miele al tiglio

Come procedere

Sbucciate e tagliate la mela a tocchetti e raccoglietela in una ciotola con le bacche di ribes, lavate e tamponate. Zuccherate la frutta.
Imburrate leggermente e riempite due ramequin con la frutta e passate in forno già caldo per 10’ a 180°.
Nel frattempo, preparate il vostro crumble. In una ciotola, raccogliete le farine, il miele e il burro a tocchetti (a temperatura ambiente). Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere delle briciole di frolla, con le quali andrete a colmare i ramequin. Livellate con un cucchiaio.
Cuocete in forno statico, a 180° per 30’ o fino a doratura.

I miei Suggerimenti Cheap&Chic

Questo dolce può avere 1000 e una varianti, giocate con gli ingredienti e gli accostamenti che vi suggerisce la vostra fantasia.
Sperimentate l’ultilizzo di farine diverse (farro, riso, etc.) o utilizzate altri frutti di stagione: il risultato sarà ogni volta diverso, ma comunque assicurato.

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *