La storia del gilet da uomo

gilet da uomo

Gilet da uomo è l’indumento originale che permette un’interpretazione libera della creatività. 

Il gilet da uomo è un capo capace di rendere interessante ogni look, donando un tocco di personalità.
gilet uomo
Foto da Pinterest
Apparve per la prima volta alla corte del Re Sole, Luigi XIV. Re Sole riunì tutti i cortigiani a Versailles e impose loro uno stile di abbigliamento sfarzoso e alla moda: nacque così l’habit à la francaise.
Habit à la francaise è l’abito composto da tre pezzi: giacca, pantalone e gilet.
La supremazia politica ed economica della Francia dettò le regole di stile in tutte le corti d’Europa per oltre un secolo.
Lord Brummel, noto gentiluomo inglese e il più famoso tra i Dandy, fu un grande estimatore del gilet e lo celebrò in tutti i suoi modelli.
gilet da uomo
Nel 1920 il gilet diventò il cavallo di battaglia del vestito antineutrale  dei futuristi, tra i più famosi quelli di: Giacomo Balla e Depero.
I loro gilet erano ricchi di colori primari, figure geometriche e arabeschi realizzati con i materiali più eccentrici come il vetro.
Dal 1950 con i Teddy Boys a Lisa Minelli nel film Cabaret a Diane Keaton, tutti fanno largo uso del gilet che sempre più diventa un indumento originale e a suo modo stravagante.
Ai giorni nostri il gilet lo ritroviamo in tutte le sue versioni: monopetto, doppiopetto, con o senza baveri, sportivo o elegante.

Come indossare il gilet da uomo

E’ l’accessorio indispensabile per l’uomo moderno.
Si può indossare senza giacca in modo casual e informale, bellissimo se abbinato a camice di flanella in autunno e giubbini in denim in primavera.
Con l’abito tre pezzi il gilet aggiunge formalità ed è realizzato nello stesso tessuto e colore dell’abito e si abbina perfettamente alla cravatta o al papillon.
gilet da uomo
Con l’abito, ma in contrasto, il gilet in Tweed, dona un tocco di originalità all’outfit, rendendolo veramente unico.
La scelta del tessuto del gilet è fondamentale e le possibilità sono molte: seta, velluto, cotone, lana, damasco, jacquard e denim.
Il gilet deve essere aderente al corpo, in parte sovrapporsi ai pantaloni, senza che si veda la camicia; come per la giacca l’ultimo bottone va tenuto slacciato a parte i casi in cui si tratti di un completo da cerimonia.
Quando si indossa il gilet è bene evitare la cintura; l’accessorio perfetto che completa il look sono le bretelle.
Ti consiglio di leggere anche Papillon e Ascot, l’accessorio per lui 

Federica Donati

Classe '84, moglie di Andrea, mamma di Alessandro e Camilla. Da sempre nel mondo della moda, ma senza rinunciare mai alle mille scoperte che la vita ogni giorno ci riserva.
Segni particolari: positività.

Articoli consigliati