Home Health & Wellness Metti una sera a cena nel 2050
Metti una sera a cena nel 2050

Metti una sera a cena nel 2050

0
Gallery of Vincent Callebaut's 2050 Vision of Paris as a "Smart City" - 2
Gallery of Vincent Callebaut’s 2050 Vision of Paris as a “Smart City” – 2

ANNO 2050

Sono Carla, @mayazetaci e sui dati del mio microchip c’è scritto che ho 94 anni , ma non li dimostro. Nessuno dimostra la propria età a dire il vero, siamo progrediti, il mondo è andato avanti e, anche se si muore ancora, si muore tardi e di bell’aspetto. Collaboro da moltissimi anni con WoMoms e stasera scrivo un post per il 2016 che, grazie alla “macchina del tempo”, farò postare, cosicchè le persone che eravamo allora scopriranno che cosa mangeranno nel futuro.

5 Novembre 205o

E’ il mio 94esimo compleanno e con l’occasione ho fatto degli inviti per cena ma…tenetevi forte, niente ristorante, non ne esistono più, molto meglio l’intimità della casa per esibire il proprio show di cucina. Voi del 2016 cucinate con l’impastarice e il bimby?…nel 2050 sono stati soppiantati da robot-chef e stampanti 3D. Gli ingredienti per la mia cena sono le meduse, arachidi anallergiche, uova vegane e l’hamburger di laboratorio creato proprio nella vostra epoca! Se nel 2016 le alghe venivano usate come integratori, oggi sono cibo e bevande. Il sale? Non esiste più, sostutuito da alghe in granuli. Servirò anche formaggi senza mucche, nel senso che non saranno di latte e, per i carnivori, portate di insetti, tanti insetti e le loro uova. Prelibate sono le uova di formiche, le escamoles che si mangiano come…avete presente i vostri pop corn? Ecco, proprio così.

Forse sarete schifati, voi del 2016 che per la maggior parte siamo noi del 2050 e vi starete chiedendo come cavolo si farà a nutrirsi così. Si farà si, altrochè, perchè volete sapere i vantaggi che questa alimentazione insettivora porterà visto che nel 2050 nella Terra saremo…ops siamo 9 milioni?

Oltre 1000 specie commestibili, allevamenti a bassa emissione di gas e un apporto di proteine ottimo data la quantità di bocche da sfamare sul pianeta. Vedete un po’ voi…cominciate ad abituarvi al pensiero che tutto ciò è molto vicino.

Anno 2016

Cominciamo a nutrirci con le Alghe: la Algama con Springwave ha messo in commercio una bibita alla spirulina e la Alma gli snack di riso alla chlorella. Alcuni scienziati propongono alghe in granuli per sostituire il sale, mentre Aranex Biotech vuole creare arachidi anallergiche. Il  microbiologo Patrick D’Haeseleer, sta pensando a un formaggio senza mucche e uova senza galline. I messicani mangiano cavallette (chapulines) e uova di formica (escamoles). Mark Post, dell’Università di Maastricht, ha creato un hamburger in laboratorio. Il futuro a tavola, è già qui.

Questo scenario alimentare del futuro lo hanno stabilito gli scienziati riuniti a Chicago per il Future Food 2050.

 

Carla

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Carla Zanutto Mi occupo di fitness. Sono mamma e nonna. Ho tre Labrador e un'adorabile meticcia. Da 6 anni faccio parte del Pengo Life Peoject, un progetto italiano per la tutela e la salvaguardia dell'Elefante Africano in Kenya. Nel tempo libero mi trovi incollata tra le pagine di un libro.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *