Home Lifestyle Mettersi in forma in 30 minuti
Mettersi in forma in 30 minuti

Mettersi in forma in 30 minuti

0

jillian_michaels

La primavera è alle porte e quale donna non avrà pensato, anche solo una volta, di mettersi in forma per la temuta prova costume?

E’ come la matematica e se 2 + 2 fa 4, per noi donne la primavera porta a fare due conti con i chilogrammi di troppo!

Come fare? Sicuramente si inizia con un alimentazione più leggera ed equilibrata, fortunatamente le temperature della primavera e dell’estate ci aiutano molto a consumare più frutta e verdura oltre a bere più acqua.

In secondo luogo bisogna puntare sull’esercizio fisico, c’è poco da fare. Puntare solo sull’alimentazione sicuramente fa molto ma per tonificare bisogna fare movimento, senza strafare ma facendo quel poco che serve e farlo spesso.

Su questa filosofia si basa Curves, una palestra creata e studiata appositamente per la donna!

You'veGotThePower_Logo

Curves nasce negli Usa e da qualche anno ha preso piede anche qui da noi in Italia. Cos’ha di diverso questa palestra dalle altre?

Il programma Curves punta a 30 minuti al giorno per un minimo di 3 volte a settimana, in questi 30 minuti ci sono riscaldamento, cardiofitness, allenamento di forza, defaticamento e stretching. Studi appropriati hanno constatato che un’attività fisica di questo tipo con questa durata e frequenza, porta ad un aumento del metabolismo che a sua volta porta alla perdita di peso oltre a ridurre il rischio di diverse patologie che una persona sedentaria incorre.

In cosa consistono questi 30 minuti? In una sala Curves vi sono circa 12 macchine (studiate appositamente per questo programma sfruttando la resistenza idraulica) che sono posizionate in senso circolare alternate da una pedana. Su ogni macchina bisogna dedicare 30 secondi, dopodiché si passa alla pedana per il recupero per altri 30 secondi e così via.

I 30 minuti consistono nei due giri completi del circuito comprese le prime e ultime 3 macchine in cui il movimento è lento per il riscaldamento + defaticamento e lo stretching finale.

Stop! Nient’altro.

Perché scegliere Curves? Per rispondere posso semplicemente raccontare la mia esperienza. Lavoro 8 ore al giorno e ho una bimba di 3 anni. Il tempo è tiranno e una palestra come la Virgin, per esempio, dove ogni corso va dai 45 ai 60 minuti, non posso frequentarla. Se calcolo poi il tempo di cambiarmi e di fare una doccia, ci vorrebbe un’ora e mezza. Non ce l’ho! Al massimo ho un’ora da incastrare al mio tram tram quotidiano e con Curves riesco ad incastrarla! Una palestra come la Virgin l’ho frequentata e ho retto un anno poi ho disdetto l’abbonamento.

Con Curves ho rinnovato per il secondo anno! L’abbonamento mensile costa decisamente meno, mi lascia più tempo libero, vedo i risultati, l’ambiente è molto smart , le ragazze istruttrici oltre a essere simpatiche e socievoli seguono le frequentanti durante l’allenamento e monitorano i risultati prendendo le misure una volta al mese, propongono obiettivi periodici per incentivare ad andare avanti e non mollare mai la spugna.

Insomma, per tutti questi motivi sono entusiasta e ve lo consiglio davvero!

Buon allenamento!

Ti è piaciuto? condividilo!
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn
Francesca C. Nata a Torino ma trasferita a Bologna. Amo viaggiare e amo farlo soprattutto con i libri. Cerco di documentare le mie passioni con la fotografia e tra queste c'è un buon cibo e un buon bicchiere di vino. Certo, poi ci sono anche loro, le mie figlie, le preferite della mia macchina fotografica.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *